Vidal: via dal Bayern per l’Atletico Madrid?

Arturo Vidal e il Bayern Monaco: qualcosa sembra essersi rotto, nonostante negli ultimi giorni il club bavarese abbia difeso pubblicamente il centrocampista cileno dalle accuse di essere la ‘talpa’ dello spogliatoio. Vidal ha già preannunciato di aver messo in moto i propri legali contro la ‘Bild’, il quotidiano che ha pubblicato le indiscrezioni secondo le quali sarebbe lui a spifferare i segreti dello spogliatoio all’esterno. Intanto, in Cile scrivono che comunque il can can mediatico avrebbe irrimediabilmente rovinato il rapporto di Vidal con l’ambiente e la prossima estate potrebbe già consumarsi il divorzio. Molto dipenderà, ovviamente, dal nuovo allenatore Carlo Ancelotti.

Da quando è al Bayern Monaco, dunque, è il momento più delicato per Arturo Vidal: nei mesi scorsi era stato accusato da un alto dirigente di impegnarsi poco sia negli allenamenti sia durante le partite, ma il tutto era rientrato nel giro di pochi giorni. Le nuove voci sulla movimentata vita notturna che già lo avrebbe contraddistinto durante la sua precedente esperienza a Torino, avrebbero però portato negli ultimi tempi la dirigenza del Bayern ad effettuare alcune approfondite considerazioni. In alcuni frangenti la società aveva pensato pure a multare il cileno, ma l’aver deciso di non intervenire ha poi innervosito il resto dello spogliatoio.

Arturo Vidal

Vidal: l'ultima parola spetta ad Ancelotti

Per ora le parti smentiscono ufficialmente, ma a fine stagione la cessione è un’opzione che con il passare delle settimane acquisisce più forza: Diego Simeone, tecnico dell’Atletico Madrid, lo vorrebbe fortemente alla sua corte e sfrutterebbe la sospensione della sanzione Fifa sul mercato per accelerare. L’ultima parola, però, spetterà a Carlo Ancelotti, tecnico che prenderà il posto di Pep Guardiola e che allenerà il Bayern Monaco nei prossimi tre anni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail