Che fine ha fatto Federico Macheda? Risponde l’agente

Federico Macheda è ai margini al Manchester United e in Inghilterra si chiedono che fine abbia fatto: il suo agente Giovanni Bia chiede un suo impiego o una cessione a Sir Alex Ferguson.

Era il 5 aprile del 2009 quando un giovanotto romano (ma di sangue pugliese) non ancora 18enne, strappato non senza polemiche alla Lazio dal Manchester United, esordì in Premier League sostituendo Nani: si giocava all’Old Trafford, i Red Devils pareggiavano 2-2 contro l’Aston Villa e Federico Macheda siglò il suo primo gol da professionista allo scadere. Un gol splendido che fece gridare al miracolo: l’Italia aveva un nuovo fenomeno, l’Inghilterra ci aveva scippato un altro talento, Sir Alex Ferguson ci aveva visto ancora una volta lungo. Altre partite alla spicciolata, altri gol, non tanti ma si trattava pur sempre di un giocatore nato nel 1991.

Durante il mercato invernale, nel gennaio 2011, dopo un anno e mezzo senza la definitiva esplosione in Terra d’Albione, lo United decide di mandare Macheda a Genova a farsi le ossa: la Sampdoria è orfana di Cassano e di Pazzini, la classifica si fa preoccupante, i Garrone si affidano al talento ex Lazio. Un gol in 16 partite, nessuno in campionato dove Macheda riesce a tirare in porta appena 11 volte in 14 presenze. Torna alla base con una retrocessione bruciante, un gol in Curling Cup, quindi un altro prestito al QPR: 3 presenze, nessuna rete. E di nuovo fa rientro a Manchester, la scorsa estate, e nonostante le voci di un suo trasferimento (a titolo definitivo) al Celtic di Glasgow, alla fine Macheda è rimasto alla corte di Ferguson.

Presenze fino ad ora? Nessuna, l’ex enfant prodige dei Red Devils è finito nel dimenticatoio. Il suo agente Giovanni Bia, ex difensore di Udinese e Napoli, tuona dalle colonne di Itasportpress.it:

“Come può essere determinate se non gioca mai? Il Manchester ha dei giocatori fenomenali in avanti e ritagliarsi uno spazio è veramente difficile per Federico, e non è vero che sta attraversando un periodo di appannamento come scrivono in Inghilterra. Lui vuole giocare e se non potrà farlo a gennaio vedremo di trovare una soluzione alternativa. Ne parlerò con il manager Ferguson nei prossimi giorni. Era richiesto da squadre tedesche e spagnole durante l’ultimo periodo di calciomercato estivo ma la società inglese ha preferito tenerlo. Spero capiscano la situazione e lo lascino andare via a gennaio perché non ha senso tenerlo in panchina a 21 anni”.

Ha perso anche la Nazionale Under 21 (ha vestito la maglia azzurra in 10 occasioni timbrando il cartellino 4 volte), in Inghilterra si chiedono che fine abbia fatto e che futuro avrà: a questo punto anche Macheda spera di abbandonare definitivamente il Manchester United per ripercorrere la carriera di personaggi come Diego Forlan e Giuseppe Rossi, due epurati di lusso da Sir Alex Ferguson esplosi poi lontani dagli occhi severi ed esigenti del super manager scozzese.

Foto | © Getty Images