Inter, Thohir: "Cerchiamo investitori in Cina"

Erick Thohir, presidente dell’Inter, a caccia di nuovi partner commerciali per risollevare le sorti finanziarie dell’Inter. Con la qualificazione alla prossima Champions League in dubbio, serviranno soldi freschi al club milanese per ottemperare agli obblighi che riguardano anche le regole del Fair Play Finanziario. Prima di prendere il volo che da Giakarta lo porterà a Milano, Thohir ha dichiarato:

"Ho chiesto a Goldman Sachs di vagliare eventuali partner in Cina - le parole del patron indonesiano a Stock Exchange Indonesia -. E' un mercato dal potenziale enorme, si parla di 113 milioni di fans".

Nei giorni scorsi si era fatta avanti l’ipotesi di un addio di Massimo Moratti, che detiene ancora il 30% delle quote azionarie, ma stando a quanto dichiarato dal diretto interessato, l’ex patron nerazzurro non avrebeb alcuna intenzione di farsi da parte. L’obiettivo di Thohir, nel frattempo, rimane quello di aumentare il valore del brand dell’Inter, puntando ad un modello simile a quello dell’Nba:

"Il modello di riferimento è la Nba, hanno portato il loro campionato in Cina e hanno sviluppato un'intensa attività commerciale e di merchandising. In quel Paese c'è un potenziale di 113 milioni di fans, ecco perché ho chiesto a Goldman Sachs di fare qualche sondaggio".

Nei prossimi giorni, il presidente dell’Inter parlerà con la dirigenza ed esporrà le sue prossime mosse, tra le quali ci sarebbe anche l’apertura di nuove Inter Academy oltre a quelle già esistenti a Shanghai.

Erick Thohir

  • shares
  • Mail