Copa Sudamericana, Ritorno Ottavi: dominio argentino-brasiliano


Sfiorato l'en-plein per le squadre argentine e brasiliane nel ritorno degli ottavi di Copa Sudamericana. Sette delle otto qualificate ai quarti di finale della competizione provengono infatti da uno dei due "giganti" del calcio continentale. Solo l'Atlético Paranaense ha fallito l'impresa, non riuscendo a difendere il buon pari conquistato all'andata in Messico contro il Chivas Guadalajara e facendosi battere in casa dai biancorossi, dopo un incontro rocambolesco e ricco di emozioni. Tutto facile per il Boca Juniors, che dopo il travolgente successo ottenuto alla Bombonera contro i vincitori dell'ultima Copa Libertadores, gli ecuadoriani dell'LDU Quito, impatta 1-1 in Ecuador, cogliendo una comoda qualificazione.

Poco più di una formalità anche per gli arcirivali del River Plate, che al Monumental piegano per 2-1 gli uruguayani del Defensor Sporting, dopo averli già battuti con lo stesso punteggio in trasferta. Rimonte riuscite per Botafogo e Argentinos Juniors, che estromettono rispettivamente i colombiani dell'América Cali e i boliviani del San Luís. Fatica più del previsto il Palmeiras, qualificato solo allo scadere contro i sorprendenti peruviani dello Sport Áncash. L'Internacional passa, grazie alla regola dei gol segnati in trasferta, nella sfida contro i cileni dell'Universidad Católica. Eliminati i campioni in carica dell'Arsenal Sarandí, incapaci di rimontare la sconfitta patita due settimane fa nel derby argentino con l'Estudiantes La Plata.

Risultati (in grassetto le squadre qualificate ai quarti)

Atlético Paranaense - Chivas Guadalajara 3-4 (and. 2-2)
Internacional - Universidad Católica 0-0 (and. 1-1)
LDU Quito - Boca Juniors 1-1 (and. 0-4)
Botafogo - América Cali 3-1 (and. 0-1)
Argentinos Juniors - San Luís 2-0 (and. 1-2)
Palmeiras - Sport Áncash 1-0 (and. 0-0)
River Plate - Defensor Sporting 2-1 (and. 2-1)
Arsenal Sarandí - Estudiantes La Plata 0-0 (and. 1-2)

  • shares
  • Mail