Roma: ufficiale il ritorno di Nela, che ruolo avrà

La Roma annuncia ufficialmente il ritorno di Sebastiano Nela: l’ex difensore che in giallorosso ha vissuto ben 12 anni, assume l’incarico di Supporter Liaison Officer (SLO) e si occuperà dei rapporti con la tifoseria. Dopo aver avviato la ricostruzione tecnica con la sostituzione di Rudi Garcia con Luciano Spalletti, James Pallotta ha deciso di ricostruire anche il rapporto con la tifoseria e per questo ha scelto quella che per tanti anni è stata una bandiera.

Solo nelle ultime settimane il tifo più caldo della Roma è tornato ad incitare la squadra, ma nei confronti di Pallotta e del suo staff rimane una freddezza che solo i risultati e tanto lavoro di diplomazia potranno allontanare. Per questo motivo, nell’organico dirigenziale è stato introdotto un elemento che si occuperà proprio dei rapporti con i supporters. La notizia era nell’aria già da alcune settimane, sin da quando sostanzialmente Pallotta prese in mano la situazione e scavalcando il diesse Walter Sabatini, allontanò Garcia per riabbracciare Spalletti.

Sebastiano Nela

Oggi è arrivata l’ufficialità con una nota pubblicata sul sito ufficiale del club capitolino, che recita quanto segue:

"L’AS Roma è lieta di annunciare di aver rafforzato la struttura del Supporter Liaison Officer (SLO), che opererà da oggi sotto il coordinamento di Sebino Nela.

L’obiettivo è quello di implementare e migliorare i meccanismi di dialogo con i tifosi giallorossi - si continua a leggere nella nota -, in linea con quanto previsto nell’accordo di programma siglato in Prefettura con la Questura di Roma. L’ufficio SLO costituirà il punto di riferimento per la comunicazione con i tifosi.

Nela ha vestito la maglia giallorossa dal 1981 al 1993, collezionando 397 presenze in partite ufficiali e 19 reti. È stato uno dei protagonisti dello Scudetto del 1982-83 e ha inoltre vinto tre Coppe Italia (1983-84, 1985-86, 1990-91). Membro della Hall of Fame giallorossa dal 2013, è il calciatore ad aver disputato più finali europee con la Roma: quella contro il Liverpool in Coppa Campioni nel 1984 e la doppia sfida contro l’Inter in Coppa UEFA nel 1991".

  • shares
  • Mail