Farina: una nuova strada come “Mr.Clean”

Farina, diventato noto per aver rifiutato denaro e denunciato il calcioscommesse, va all’Aston Villa, per un ruolo ritagliato a sua immagine.

L’eroe del calcioscommesse, che militando nel Gubbio prima rinunciò a 200 mila euro per truccare la partita di Coppa Italia contro il Cesena e poi decise anche di denunciare il fatto, ha finalmente ritrovato la sua strada. Molti, tra cui anche lo stesso Prandelli, avevano già fatto in passato dei collegamenti tra la nota vicenda di Farina e il fatto che fosse rimasto senza una squadra dopo essersi svincolato dal Gubbio. La paura di molti era infatti addirittura quella che non ci fosse più spazio per gli onesti nel calcio.

Anche se il punto di vista aveva comunque suscitato molti dubbi essendo molti i giocatori rimasti senza una squadra oltre lui, non c’era ancora stata la realtà dei fatti a smentirlo e Farina era ancora in un limbo senza prospettiva. Ecco però, arrivare il deus ex machina Aston Villa che rimette in piedi la fiducia nella correttezza dello sport, chiamando a sé Farina per una nuova avventura, in un ruolo ricucito su di lui.

Nel periodo in cui Farina faceva notizia per il suo eroico e corretto gesto di onestà, in Inghilterra gli avevano dato il nomignolo di Mr. Clean su alcuni tabloid. Si vede che le cose scritte su di lui devono aver fatto molto effetto sul pubblico di oltremanica, perché alla fine è proprio lì che è stato acclamato il suo contributo. Ciò per cui è stato infatti chiamato Farina ha strettamente a che vedere con la sua vicenda ai tempi del Gubbio. Mr. Clean sarà presso l’Aston Villa il community coach, con lo specifico ruolo di insegnare ai giovani i valori dello sport. Uno spiazzato, ma felice Farina ha così commentato la situazione: “Trasmettere la mia esperienza perché questo è uno sport che ispira molti. Un anno fa non pensavo che la mia vita potesse prendere questa direzione ma sono felicissimo di poter dare il mio contributo all’Aston Villa. Volevo andare avanti nella mia vita e adesso sento di avere di nuovo uno scopo grazie al supporto e all’opportunità che questa società mi ha concesso”.

Tutta la vicenda ha poi risvegliato anche una serie di elogi a livello istituzionale, rivolti verso Farina e il progetto dei Villans. Primo tra tutti il presidente Fifa, Blatter, che ha commentato: “Sono molto orgoglioso di Simone. C’è bisogno che il calcio sia pulito, trasparente ed onesto, è quello in cui crede Simone, è quello in cui crediamo noi”. Aggiungendo anche: “È cruciale per il mondo del calcio schierarsi con i giocatori che difendono questo sport dalle combine. Sono modelli per la società e soprattutto per i bambini che amano il calcio, faccio i miei migliori auguri all’Aston Villa e a Simone per questa collaborazione”. E per finire, anche lodi da eroe rivolti a Farina dal segretario generale dell’Interpol, Noble: “È un difensore dentro e fuori dal campo, ha mostrato integrità e coraggio e deve diventare un esempio per i nostri giovani come Messi e Cristiano Ronaldo. All’Aston Villa avrà la possibilità di continuare a lavorare per mantenere il calcio pulito”. Senza dubbio per Farina oggi è una giornata di quelle che non si dimenticano.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Calcioscommesse

Tutto su Calcioscommesse →