Elkann celebra la Juve e Allegri: "Lavoro meraviglioso"

John Elkann, presidente e amministratore delegato Exor, la società che controlla la maggioranza della Juventus, ha inviato oggi una lettera agli azionisti all’interno della quale evidenzia gli ottimi risultati ottenuti dai bianconeri. Il riferimento è ovviamente alla stagione sportiva 2014-2015, quella nella quale Massimiliano Allegri e i suoi ragazzi hanno ‘rischiato’ di vincere il ‘triplete’. Poteva essere una stagione storica per la Juventus, è stato comunque un anno molto positivo, sotto tanti punti di vista:

"Nel suo primo anno come allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri ha fatto un lavoro meraviglioso. Lui - scrive Elkann - , la squadra e il resto dell'organizzazione hanno seguito con grande passione e impegno l'incitamento del presidente Andrea Agnelli di andare `Fino alla Fine´".

Risultati sportivi coniugati con una gestione societaria oculata: la Juventus è anni luce davanti a tutti in Italia e piano piano si sta avvicinando alle più grandi d’Europa:

"Quest'anno importante - continua il presidente e ad Exor - non sarebbe stato completo senza gli incredibili successi della Juventus, che ha vinto il campionato italiano per il quarto anno consecutivo, la Coppa Italia per la prima volta dal 1995 e ha anche disputato la finale della Champions League a Berlino, che ha purtroppo perso contro il Barcellona nonostante abbia giocato molto bene".

Un elogio a 360 gradi, dunque, per la Juve in tutte le sue componenti: la proprietà non può che essere soddisfatta del lavoro svolto dalla dirigenza - Agnelli, Marotta, Nedved e Paratici - oltre che dallo staff tecnico guidato da Massimiliano Allegri. Peccato per l’eliminazione dalla Champions di questa stagione: la ferita Bayern ancora brucia, anche in virtù dei risultati dei quarti di finale…

John Elkann

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail