Under 21: Missione compiuta. Battuto Israele 3-1

Israele-Italia 1-3: Azzurrini agli Europei

Come avevano più volte ribadito gli Azzurrini nei giorni scorsi, non qualificarsi sarebbe stato un delitto. Vedere due anni di lavoro andare in fumo sarebbe stato doloroso. Fermo restando che lo stesso discorso vale a parti invertite, l'Italia a Tel Aviv ha chiuso il cerchio, centrando la qualificazione alla fase finale degli Europei di categoria.

Dopo il preoccupante 0-0 dell'andata in casa, i ragazzi di Casiraghi hanno dominato glia avversari, imponendosi con un inequivocabile 3-1. A segno, Supermario Balotelli, assente all'andata, autore di una doppietta e lo scuola-Milan Ignazio Abate. centrocampista del Torino. Per i padroni di casa, a segno Tamuz, che ribatte in rete un calcio di rigore ribattutogli da Consigli ad inizio ripresa, quando l'Italia era avanti 2-0.

Gli Azzurrini partono con il botto e, dopo quattro minuti sono già in vantaggio, costringendo Israele ad inseguire alla ricerca di almeno due goal. Dopo essersi resi pericolosi in un paio di occasioni già nei primi secondi, Balotelli sigla l'1-0 grazie ad un bolide su calcio di punizione, con la palla scaraventata all'incrocio. Avvio debordante dei nostri.

Dopo un goal divorato da Lanzafame, arriva il raddoppio, ancora firmato dall'interista che, dal limite dell'area, praticamente da fermo, calcia con violenza un rasoterra a fil di palo per il goal che abbatte gli israeliani. Strapotere azzurro che potrebbe essere ulteriormente evidenziato ad inizio ripresa se Lanzafame non sbagliasse ancora una volta il goal da pochi passi.

La partita si riapre all'improvviso complice l'unica ingenuità difensiva dei nostri che concedono il calcio di rigore ai padroni di casa, che accorciano le distanza con Tamuz. Un goal che rivitalizza i nostri avversari, fino a quel momento in totale balia dell'Italia, ma che frutta solo uno sterile e confusionario tentativo di assedio, stroncato definitivamente da un sontuoso Abate che parte a razzo in contropiede e, entrato in area trafigge Levita in uscita, con un diagonale sul palo lontano. 3-1 strameritato e l'Italia va in Svezia. E ci fa con i favori del pronostico.

Oltre all'Italia, parteciperanno a Svezia 2009 anche Bielorussia, Inghilterra, Finlandia, Germania, Serbia, Spagna, e la Svezia, nazione ospitante. Mercoledi 3 novembre i sorteggi.

Il TABELLINO

ISRAELE-ITALIA 1-3
Israele (4-5-1): Levita, Kende, Gan, Roash, Tchekol; Refaelov (dal 46' Ben Haim), Cohen, Assulin, Yeini (dal 57' Natcho), Abuhatzira (dal 46' Avidor), Tamuz. A disposizione: Nitzan, Kozokin, Maymon, Peretz. All.: Moti
Italia: (4-3-2-1): Consigli, Motta, Marzoratti, Criscito, De Ceglie; Morosini, Cigarini, Candreva (dal 59' Bolzoni); Lanzafame (dall'88' Pisano), Abate; Balotelli (dal 65' Osvaldo). A disposizione: Sirigu, Bocchetti, Di Gennaro, Acquafresca. All.: Casiraghi
Arbitro: Chapron (Francia)
Marcatori: 4', 24' Balotelli (Ita), 54' Tamuz (Isr), 75' Abate (Ita)
Ammoniti: Balotelli (Ita), Cohen (Isr), Abate (Ita), Avidor (Isr), Ben Chaim (Isr)

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: