Milan: ritorno di fiamma per Montella

Milan - Non è un buon momento per i rossoneri e soprattutto per il tecnico Cristian Brocchi. Dopo le parole di ieri di Boban, che ha sostanzialmente affermato che l’ex centrocampista sia finito in un’impresa più grande di lui, oggi circolano nuove indiscrezioni sulla sua molto probabile sostituzione a giugno. Chiamato a raddrizzare le sorti della squadra dopo l’esonero di Sinisa Mihajlovic, Brocchi ha deluso fortemente contro Carpi, Verona e Frosinone. Tre partite nelle quali ha portato a casa solo due punti, perdendo per giunta con l’Hellas già condannato alla Serie B. Tutti gli indizi, dunque, portano ad un suo ritorno in Primavera, come tra l’altro aveva anticipato l’ad Galliani parlando dell’ipotesi di fallimento della promozione del giovane tecnico.

I media si interrogano sul probabile sostituto, a questo punto, che non potrà essere Marcello Lippi: l’esperto tecnico toscano ha infatti abbracciato il progetto della Figc e sarà supervisore dei commissari tecnici delle nazionali azzurre. Oggi, secondo ‘Sportmediaset’, è tornato in auge il nome di Vincenzo Montella, attuale allenatore della Sampdoria che a Silvio Berlusconi piace da molto tempo. Il patron rossonero lo corteggiò già nel 2013, quando allenava la Fiorentina, ma il matrimonio potrebbe essere stato solo rimandato: Montella avrebbe un accordo con il patron Ferrero per liberarsi dai blucerchiati in caso di chiamata da un top club.

Montella - Milan

Montella è anche corteggiato dalla Figc, che cerca il sostituto di Antonio Conte per dopo gli Europei. Se il tecnico della Samp accettasse la panchina azzurra, per i rossoneri potrebbe tornare di moda Paulo Sousa, già accostato al Milan nel recente passato, mentre la candidatura di Manuel Pellegrini (ora al Manchester City) è stata già bocciata pubblicamente da Galliani.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail