Caro biglietti: Groupon mette in vendita tagliandi scontati del 50%

"11,50 € invece di 23 per un biglietto d´ingresso valido per assistere a Inter-Catania del campionato di calcio di Serie A. Lo spettacolo della Scala del Calcio è pronto ad accogliere gli amanti del pallone: prendi posto nel Terzo Anello Rosso settore 326 e dal calcio di inizio goditi 90 minuti (più recupero) di passione, entusiasmo e divertimento!"

In tempo di crisi ogni offerta è buona, anche quelle per riempire gli stadi italiani. Sia Inter che Milan stanno subendo in questa stagione il calo degli spettatori. I motivi sono principalmente due: il depauperamento delle rose e il periodo non certo opulento delle famiglie italiane. L'idea di mettere sul mercato biglietti a prezzo dimezzato è frutto della mente di Groupon, il portale di offerte, noto per gli sconti su trattamenti estetici, vacanze, ristoranti e altre cosette tutt'altro che calcistiche.

Nel menu delle offerte di Groupon, anche la partita di S. Siro Inter-Catania, in programma domenica pomeriggio. Cinquanta tagliandi a 11,50 euro (invece di 23) messi in vendita martedì e andati esauriti in un'ora. All'Inter l'iniziativa non è stata presa benissimo, ma Marco Caspani, intervistato da Repubblica, ha spiegato come è nata la vendita: "Ci teniamo a precisare che non abbiamo avuto contatti diretti con l'Inter, ma in questo caso è stato una società terza, un tour operator, a proporci questi biglietti, che facevano parte di un pacchetto e rischiavano altrimenti di rimanere invenduti. Non è la prima volta, nella scorsa stagione abbiamo proposto offerte anche per le partite: Inter-Genoa (1 aprile ndr) e Inter-Cesena (29 aprile ndr). Sempre con la stessa modalità e lo stesso settore: terzo anello rosso".

Il dirigente di Groupon ha anche accennato alla reazione dell'Inter: "Probabilmente a loro ha dato fastidio perché seguono direttamente, anche sul sito della società, la vendita dei biglietti e non è detto che fossero a conoscenza della cosa. La vendita, però, è andata bene. E' stato un successo, sono andati esauriti in pochissimo tempo. Il futuro? Prima che ci fosse quest'occasione non ci avevamo pensato. Adesso potremmo lavorarci seriamente. Stiamo valutando di contattare le società, per provare a stabilire dei canali diretti. Sarebbe un'opportunità in più anche per i tifosi. Secondo noi è un'operazione positiva, offriamo un'esperienza a un prezzo più vantaggioso".

L'ostacolo maggiore, però, potrebbe essere proprio le società: "Certo, a giudicare dalla reazione dell'Inter, è ipotizzabile una resistenza delle società. Con prezzi così bassi diminuiscono anche i ritorni economici per i club. Ma c'è da considerare che in questo caso probabilmente l'Inter non era neanche stata informata e per questo si è un po' stizzita. Abbiamo venduto anche biglietti per il basket. L'Olimpia ci ha contattato per confezionare un mini abbonamento: 3 partite (due di campionato e una di Eurolega ndr) a 22,50 euro invece di 30 (per il posto più economico)".

  • shares
  • Mail