Benitez, doppio flop: esonerato a Madrid, retrocesso a Newcastle

Rafa Benitez conclude una stagione che peggio di così non poteva andare: dopo il ritorno da ‘figliol prodigo’ al Real Madrid, il tecnico spagnolo è stato esonerato da Florentino Perez per far posto a Zinedine Zidane. Poche settimane di riposo, poi l’ex tecnico del Napoli è stato chiamato dal Newcastle per salvare la squadra dalla retrocessione in Championship: niente da fare, anche questo obiettivo è fallito miseramente e ora la stampa inglese si interroga su quali scenari si possano aprire per ‘Don Rafè’.

Secondo le prime indiscrezioni, pare che la dirigenza del Newcastle sia disposta ad alzargli lo stipendio a 6,5 milioni di euro pur di convincerlo a rimanere nella Serie B inglese. Non è comunque la prima volta che Benitez retrocede, ma in questo caso il risultato appare maggiormente negativo poiché arriva al termine di un anno dal quale il diretto interessato si aspettava davvero tanto. Dopo la rottura con lo spogliatoio del Real Madrid, l’ex tecnico del Napoli è stato allontanato dalla ‘Casa Blanca’ il 4 gennaio, ma nonostante ciò il Newcastle lo ha aveva individuato quale salvatore della patria per evitare la salvezza.

Benitez flop

Invece, con la vittoria del Sunderland sull’Everton, è arrivata la matematica retrocessione in Championship: nessun cambiamento, se non estemporaneo, rispetto alla precedente guida tecnica a nome McClaren. Dal 10 marzo ad oggi Benitez ha tentato senza riuscirci a dare una sterzata ai bianconeri britannici e ora, nel caso in cui Zidane dovesse riuscire a conquistare la 11.a Champions League, la stagione del tecnico spagnolo potrebbe chiudersi con maggiori rimpianti. Insomma, c’è chi vede l’astro di ‘Don Rafé’ in discesa: i trofei importanti conquistati sembrano solo un lontano ricordo, ma non per il Newcastle, che è pronto a ricoprirlo d’oro pur di trattenerlo in panchina.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail