Bologna-Lazio 3-1: dura lezione per i biancocelesti, doppietta dell’ex Marco Di Vaio

Un Bologna trasformato si impone su una Lazio irriconoscibile. La flebile resistenza dei romani dura appena dodici minuti, il tempo di subire due goal, uno al 5′ con una splendida punizione di Volpi e l’altro al 12esimo di Di Vaio, che condizionano pesantemente tutto il resto della gara. La Lazio si riversa in avanti in

di antonio


Un Bologna trasformato si impone su una Lazio irriconoscibile. La flebile resistenza dei romani dura appena dodici minuti, il tempo di subire due goal, uno al 5′ con una splendida punizione di Volpi e l’altro al 12esimo di Di Vaio, che condizionano pesantemente tutto il resto della gara. La Lazio si riversa in avanti in maniera confusa e infruttuosa, ma il Bologna di oggi è micidiale: al 26esimo Di Vaio, lanciato alla perfezione da Marchini, sigla il goal del 3-0. Totalmente da rivedere la coppia centrale laziale Siviglia-Cribari. (FotogalleryVideo)

D. Rossi prova a cambiare qualcosa e nell’intervallo lascia negli spogliatoi Zarate per mandare Rocchi in campo (la prima sostituzione avviene già nel primo tempo, dopo il 3-0, quando un nervoso Dabo subentra a Mauri). Dopo 5 minuti l’attaccante veneto, al rientro dopo l’esperienza olimpica di Pechino, segna il goal dell’1-3 sorprendendo sul filo del fuorigioco la difesa felsinea. La Lazio prova ad attaccare a testa bassa ma il Bologna regge perfettamente l’onda d’urto dei romani, per la verità sempre molto confusionaria.

Ci prova per due volte su punizione Kolarov ma Antonioli è attento, Mauri, invece, manda a lato un colpo di testa da buona posizione. Il punteggio non cambia, anzi, negli ultimi dieci minuti, il Bologna in contropiede potrebbe addirittura incrementare il vantaggio se non peccasse di imprecisione all’ultimo passaggio.

Il tabellino
Bologna-Lazio 3-1 (3-0)
MARCATORI: 5′ p.t Volpi (B), 12′ e 26′ p.t. DI Vaio (B), 5′ s.t. Rocchi (L)
BOLOGNA (4-5-1): Antonioli; Zenoni, Terzi, Moras, Bombardini; Lavecchia (17′ s.t. Mingazzini), Mudingayi, Volpi, Valiani (45′ s.t. Castellini), Marchini (28′ s.t Lanna); Di Vaio (Colombo, Carrus, Adailton, Bernacci). All.: Arrigoni
LAZIO (4-3-2-1): Carrizo; Lichtsteiner, Siviglia, Cribari, Kolarov; Dabo (34′ p.t Mauri), Ledesma, Brocchi; Foggia, Pandev (34′ s.t Inzaghi); Zarate (1′ s.t Rocchi). (Muslera, De Silvestri, Rozenhal, Radu). All.: Rossi
ARBITRO: Tagliavento
NOTE – Giornata serena, terreno in ottime condizioni. Spettatori: 20.145, incasso 345.764 euro. Ammoniti: Siviglia, Bombardini, Dabo, Marchini, Brocchi e Ledesma per gioco scorretto; Zenoni per comportamento non regolamentare; Mudingayi per proteste. Angoli 4-7, recuperi 2′ e 6′.


Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)

Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)
Le foto di Bologna-Lazio (3-1)