Nasce la nuova Inter: ai cinesi il 20%

La nuova Inter prende forma, almeno a livello societario. Il presidente Erick Thohir è in Cina assieme all'ad Michael Bolingbroke e al dg Giovanni Gardini per chiudere la trattativa con il gruppo Suning. Il rientro in Italia della delegazione nerazzurra è previsto per lunedì: nel fine settimana, infatti, si cercheranno di limare i dettagli dell’ingresso in società dei cinesi, che dovrebbero rilevare il 20% sella società milanese con un aumento di capitale da 80 milioni di euro.

Buone notizie, dunque, per i tifosi dell’Inter, che dopo aver ammirato in finale di Europa League il nuovo acquisto Banega, vengono rassicurati anche sul futuro societario. Dopo l’ingresso del gruppo Suning, la proprietà dell’Inter sarà così ripartita: Thohir 56%, Moratti 23,5%, Suning 20%, altre minoranze 0,5%. Nel weekend Thohir definirà con Suning anche la tempistica della chiusura, ma entro giugno dovrebbe esserci la tanto attesa fumata bianca.

Il prossimo passo dovrebbe essere ora la seconda visita dei cinesi in Italia: già lo scorso 23 aprile, una delegazione di Suning fu avvistata a San Siro in occasione della partita casalinga contro l’Udinese. Il secondo contatto col Meazza dovrebbe avvenire il prossimo 28 maggio in occasione della finale di Champions League tra Real Madrid e Atletico Madrid. Secondo il ‘Corriere della Sera’, c’è grande ottimismo sul buon esito della trattativa tra Thohir e i cinesi e per il futuro in generale del club.

Inter - Thohir - cinesi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail