Calcioscommesse: flussi anomali su 5 partite di Serie A

Calcioscommesse - La bolla scoppiata qualche giorno fa con gli arresti in Campania per presunte combine nel campionato di Serie B, potrebbe allargarsi anche alla Serie A. Lo riporta oggi il quotidiano ‘La Repubblica’ secondo cui ci sarebbero cinque partite del massimo campionato nostrano (oltre ad 11 di Lega Pro) che avrebbero destato sospetti. I bookmaker hanno addirittura preparato un dossier che sarà inviato nei prossimi giorni alle autorità competenti, cui spetterà il compito di vagliarlo.

All’interno del fascicolo saranno indicati i flussi anomali registrati su cinque partite del Frosinone, si tratta di: Frosinone-Milan 2-4. Frosinone-Napoli 1-5, Genoa-Frosinone 4-0, Verona-Frosinone 1-2 e Napoli-Frosinone 4-0. Come specifica lo stesso quotidiano, non c’è alcuna prova sule responsabilità del club ciociaro o dei suoi tesserati, ma comunque le puntate registrate sono molto strane. Tra le partite finite sotto la lente d’ingrandimento, ci sono entrambe le gare disputate contro il Napoli, quella dell’andata terminata 1-5 e quella del ritorno finita 4-0 e sulla quale la Procura Federale ha già aperto un fascicolo in seguito alle puntate anomale sull’espulsione di un giocatore dei ciociari, poi effettivamente verificatasi con il rosso a Gori.

Frosinone-Napoli

Quanto alla Lega Pro, sono già state denunciate alla Procura di Catania 11 partite, la maggior parte delle quali riguarderebbero il Messina, ma ci sarebbe anche il club etneo. Anche in questo caso, non ci sono al momento elementi che possano far pensare al coinvolgimento di tesserati e società, ma puntate relative ad autogol hanno fatto drizzare le antenne degli addetti ai lavori. In questa fase, non si può fare altro che attendere che la giustizia faccia il suo corso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: