Inter, contrasti con Pirelli: ieri nascosto sponsor sulle maglie

Inter e Pirelli ai ferri corti e come hanno notato in tanti, ieri pomeriggio gli uomini di Roberto Mancini si sono allenati con materiale tecnico Nike ma privo di sponsor. Il marchio Pirelli, infatti, è stato nascosto tramite delle toppe dello stesso colore di t-shirt e pettorine. A differenza del giorno prima, quando tecnico e giocatori indossavano materiale regolarmente sponsorizzato. L’ordine è arrivato ovviamente dall’alto e la ricostruzione dell’accaduto è stata fatta dalla ‘Gazzetta dello Sport’.

Ebbene, a poche ore dall’allenamento della Pinetina, la direzione commerciale ha inviato un ordine ai magazzinieri dell’Inter: coprite in qualche modo il marchio Pirelli presente sul materiale tecnico della squadra, di Mancini e di tutto lo staff. Secondo la dirigenza nerazzurra, si tratterebbe di un accordo già previsto nel recente rinnovo della partnership con Pirelli fino al 2021. La nota azienda specializzata nella produzione di pneumatici, avrebbe infatti acquisito solo i diritti della maglia da gioco, ma non dei kit d’allenamento e del materiale di ordinanza in generale.

inter pirelli toppa

Secondo la rosea, Massimo Moratti, così come Marco Tronchetti Provera, ex numero uno Pirelli, sarebbero all’oscuro di tutto. E anche Nike, pare abbia preso la decisione con un certo sconcerto. Ormai, infatti, il materiale tecnico per tutta la stagione è pronto e marchiato Pirelli. Nel caso in cui l’Inter volesse cambiare sponsor sui kit dall’allenamento, le tute etc., l’azienda andrebbe allertata per tempo, poiché bisogna rimettere in moto la macchina produttiva.

Dietro questa querelle, comunque, pare ci siano trattative in corso da parte della nuova proprietà cinese con aziende del Sol Levante, che porterebbero nelle casse nerazzurre altri soldi freschi. Non è da escludere nemmeno l’ipotesi secondo la quale Suning vorrebbe spingere Pirelli ad alzare la posta. Comunque sia, è da escludere un’eventuale rottura. L’Inter incasserà dall’azienda, ora in mano cinese, 60 milioni più bonus in cinque anni e pare che già qualcosa si stia muovendo, se è vero come è vero che oggi i nerazzurri si sono allenati regolarmente con materiale sponsorizzato.

  • shares
  • Mail