Il Tottenham arriva in Friuli letteralmente “affamato”

L’ultimo posto in classifica nella Premier League non è qualcosa che i massimi dirigenti del Tottenham si aspettavano all’inizio della stagione; nonostante questo Daniel Levy, presidente del club, ha fatto sapere che la fiducia per Juande Ramos è incondizionata e che la partita di domani sera (in diretta su Sky) contro l’Udinese sarà il primo

L’ultimo posto in classifica nella Premier League non è qualcosa che i massimi dirigenti del Tottenham si aspettavano all’inizio della stagione; nonostante questo Daniel Levy, presidente del club, ha fatto sapere che la fiducia per Juande Ramos è incondizionata e che la partita di domani sera (in diretta su Sky) contro l’Udinese sarà il primo passo versa l’auspicata risalita. Gli Hotspurs sono giunti in Friuli in mattinata, raggiungendo il ritiro di Là di Moret come da programma; questa sera alle 19 allenamento sul terreno di gioco udinese, il primo quarto d’ora del quale aperto al pubblico.

Dall’albergo dove alloggiano i londinesi fanno sapere che la cucina non sarà affar loro: la società inglese si affiderà ancora al nutrizionista Antonio Escribano (nella foto), il dottor Baby Food come ironicamente soprannominato Oltremanica. Balzato agli onori della cronaca qualche giorno fa, è stato aspramente criticato da un calciatore anonimo della squadra che ha rivelato al Sun di quanto gli atleti abbiano fame, e non solo di vittorie: “Quando giochiamo, siamo affamati e questo non va bene. Mangiamo tanto dopo le gare, ma noi vorremmo qualcosa anche prima“.

Ogni calciatore ha da seguire uno stretto regime alimentare, personalizzato secondo le caratteristiche fisiche; tutto centellinato, dalle proteine ai carboidrati, per favorire sali minerali, vitamine, frutta e verdure, più alcune “pappine” insapori che assomigliano molto al cibo per neonati. Molti dei giocatori del Tottenham hanno anche presentato lamentele a Ramos, che però si fida di Escribano, suo nutrizionista di fiducia anche al Siviglia; in più il tecnico iberico preferisce pensare alle grane inerenti alla penuria di risultati: 2 punti in 8 giornate per un team costruito per arrivare in Champions.

Domani al Friuli dovrebbe puntare su un 4-4-2 con Bent e Campbell di punta, mentre al centro del campo probabilmente presidieranno Zokora e Jenas con Lennon e Modric sulle fasce. La difesa da qualche problema, anche per le condizioni fisiche di King, che dovrebbe essere risparmiato appannaggio di Dawson, e per il quasi certo forfait di Corluka, con Guntner pronto a sostituirlo; Woodgate sarà l’altro centrale, Bale a sinistra, il brasiliano Gomes tra i pali. Non un buon periodo per il team ebreo di Londra: l’Udinese è pronta ad azzannare la preda affamata.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →