Abbonamenti Serie A 2017-2018: Milan davanti a tutti

Abbonamenti Serie A 2017-2018: ottimi risultati per i club nostrani rispetto alla stagione precedente. È quanto emerge da un report pubblicato oggi dalla Gazzetta dello Sport. Fino a ieri, martedì 5 settembre 2017, sono state emesse qualcosa come 282.683 tessere. Anche quest’anno è sold out per la Juventus di Andrea Agnelli, fresco di nomina alla presidenza dell’ECA: i bianconeri hanno venduto 29.200 tessere. Il primato stagionale, però, è del nuovo Milan dei cinesi, che ha raggiunto quota 31.000 abbonati (+14.000 rispetto ad un anno fa), vale a dire il 39,5% di San Siro. Non si conoscono i dati ufficiali di Lazio e Inter, ma il trend è comunque assai positivo per entrambi i club.

Bene la Roma, che nonostante alcune cessioni eccellenti e l’addio di Luciano Spalletti, ha superato quota 20.000, contro i 19.022 della passata stagione. Nonostante sostanziosi aumenti dovuti inevitabilmente al salto di categoria, è boom per la neopromossa Spal, mentre sono in decrescita Fiorentina, Genoa, Napoli, Sampdoria e Sassuolo. I viola pagano lo smantellamento della squadra, con sostituti che fin qui non si sono rivelati all’altezza (due sconfitte nelle prime due giornate di campionato). I tifosi partenopei, invece, si aspettavano qualche top player per puntare finalmente allo scudetto e proseguire il processo di crescita a livello internazionale.

Paga la rifondazione anche il Sassuolo, che ha perso il tecnico Eusebio Di Francesco, puntando sulla “scommessa” Bucchi. Nessun sussulto sul mercato da parte delle genovesi, che invece hanno perso diversi elementi importanti.

abbonamenti milan

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail