Roma: Schick out 15 giorni, salta tre partite

Roma - Ancora problemi per Patrik Schick, al secondo infortunio muscolare da quando si allena a Trigoria. Il centravanti ceco, al centro di un vero e proprio tormentone di mercato, deve ancora rinviare il suo debutto da titolare. Secondo quanto riferisce il club giallorosso, i controlli cui si è sottoposto l’ex Samp "hanno confermato l'infortunio muscolare al retto femorale sinistro mettendo in evidenza una quota di edema post-distrattivo nel terzo prossimale della giunzione mio-tendinea del muscolo".

Almeno 15 giorni il periodo di riposo e terapie che dovrà osservare Schick, che salterà dunque le sfide di campionato contro Udinese e Milan, oltre a quella di Champions League contro il Qarabag. Entrato al 30’ della ripresa di Roma-Verona, Schick ha lamentato un problema muscolare proprio al termine del match casalingo. Di Francesco aveva in programma di schierarlo da titolare nel turno infrasettimanale contro il Benevento, ma l’appuntamento è stato nuovamente rinviato.

A meno di ulteriori sorprese, Patrik Schick tornerà a disposizione della Roma a partire dalla sfida del 14 ottobre contro il Napoli. Spiace per questo ragazzo che ha vissuto un’estate tormentata per via di alcuni piccoli problemi cardiaci che ne hanno condizionato inevitabilmente il destino calcistico. Praticamente preso dalla Juventus, il centravanti ceco è poi rientrato alla Sampdoria per poi trasferirsi alla Roma, con la cui maglia non è ancora riuscito a giocare una partita per intero. E' ancora inizio stagione e c'è tutto il tempo per rimediare.

schick roma infortunio

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail