Napoli, il medico: "Milik potrebbe farcela per gennaio"

Arkadiusz Milik è tornato oggi a Castel Volturno dopo l'operazione di lunedì scorso a Villa Stuart. L'attaccante polacco, sotto la supervisione dello staff medico sociale, ha iniziato le terapie da svolgere dopo l'intervento al ginocchio destro. Il responsabile dello staff medico, il Dott. Alfonso De Nicola, è parso molto positivo per l'inizio di questo percorso riabilitativo: "Milik ci ha sorpreso un'altra volta per come sta reagendo, il suo ginocchio ha già un'estensione totale e una flessione quasi totale a poche ore dall'intervento. Credo possa esserci a gennaio ma lo sapremo con certezza tra un mese".

Sempre secondo quanto ha riferito il medico, il giocatore sta anche reagendo bene da un punto di vista psicologico: "Milik ci ha detto che sta meglio dato che si trova ad affrontare una situazione che ha già vissuto. Questa operazione è stata più complessa ma non vuol dire che sia necessariamente peggio. Potrebbe rendere il ginocchio migliore rispetto a quanto non possa fare un intervento meno complesso". Trattandosi del secondo infortunio ai legamenti per Milik, il Dottor De Nicola ha anche annunciato che inizierà a studiare il suo caso per capire se si possa stabilire l'esistenza di una qualche predisposizione genetica: "La scienza non ci dice quali siano le reali cause, vogliamo fare uno studio sul DNA per la predisposizione alla rottura dei legamenti ma si tratta di qualcosa di difficile".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail