Milan, Cutrone difende Montella: "È un grande allenatore"

Nella stagione della rifondazione rossonera uno dei giocatori più positivi e decisivi non è arrivato a Milanello grazie alla ricca campagna acquisti. Parliamo ovviamente di Patrick Cutrone, centravanti comasco di 19 anni cresciuto nel settore giovanile rossonero, sul quale Vincenzo Montella ha avuto il coraggio di scommettere a dispetto dell'età e della scarsa esperienza.

In 10 presenze stagionali Cutrone ha già ripagato la fiducia di Montella segnando 5 gol, l'ultimo dei quali nella vittoria al cardiopalmo di ieri sera contro il Rijeka. I tre punti hanno fatto tirare un sospiro di sollievo al tecnico che da un paio di settimane è al centro delle polemiche.

Di sicuro Montella è un punto di riferimento per il giovane Cutrone, che nel corso di un'intervista a Premium Sport l'ha elogiato per il suo lavoro: "Montella mi aiuta tanto, mi dà tanti consigli da attaccante. Lui che è stato un grande attaccante. E aiuta tutto il resto della squadra, è un grande mister".

Per Cutrone, Montella è diventato una fonte d'ispirazione anche per i suoi gol da calciatore: "Mi sono andato a vedere qualche suo gol sul web, mi colpiva la sua fame in area di rigore". Cutrone ha già dimostrato tanto e grazie agli allenamenti con la prima squadra sta proseguendo nel suo percorso di crescita: "Dico che sto imparando e guardo molto quel che mi succede in campo e in allenamento. Ad André Silva ruberei le capacità tecniche, a Kalinic l'esperienza".

  • shares
  • Mail