Liga: Un Barça irresistibile vola in testa alla classifica

Era dai tempi dei d’oro di Rijkaard che non si vedeva un Barça così spettacolare e solido, così capace di dominare ed imporre il proprio calcio ovunque. Quel Barça tutto spettacolo e cuore è ritornato dopo due anni bui completamente da dimenticare ed ora i tifosi cules sognano di poter tornare veri protagonisti di questa



Era dai tempi dei d’oro di Rijkaard che non si vedeva un Barça così spettacolare e solido, così capace di dominare ed imporre il proprio calcio ovunque. Quel Barça tutto spettacolo e cuore è ritornato dopo due anni bui completamente da dimenticare ed ora i tifosi cules sognano di poter tornare veri protagonisti di questa Liga.

Pensare che la dirigenza catalana aveva chiesto di rinviare la gara contro il Malaga perché il campo era in pessime condizioni a causa della pioggia abbondante abbattutasi sulla città, ma i padroni di casa hanno insistito fino all’ultimo per disputare il match con la consapevolezza che il terreno pesante avrebbe potuto frenare le giocate di Messi e company. Non è stato così. Il Barça ha giocato bene, ha saputo anche stringere i denti, ma ha fatto capire ancora una volta che quest’anno è veramente cambiato tutto; lo spirito di sacrificio di ogni singolo giocatore e le invenzioni individuali spiccano su tutto grazie all’ottimo lavoro svolto finora da Pep Guardiola.

I goal cules sono stati realizzati da Xavi (una doppietta), Messi e da Dani Alves su punizione, ormai marchio di fabbrica del brasiliano. Questa vittoria riporta il Barça in vetta alla classifica con 22 punti.

Il Valencia perde colpi e si deve accontentare della seconda piazza, dopo aver perso in casa contro il Racing, autentica bestia nera per il “conjunto chè”. Gli ospiti portano a casa 3 importantissimi punti grazie alla serata perfetta di Tchitè, autore di una tripletta nonostante il terreno di gioco in non perfette condizioni.

Perde punti anche il Real Madrid (terzo in classifica) fermato sul risultato di 1-1 in casa dell’Almeria; al goal di Raul risponde Piatti. La reazione dei blancos però non arriva ed i padroni di casa possono esultare per aver conquistato un punto d’oro e meritato.

Ottimo successo del Villareal contro l’Athletic Bilbao trascinato da Giuseppe Rossi, abilissimo a sbloccare una partita che stava diventando più complicata del previsto. Torna al successo anche l’Atletico Madrid, grazie ad una doppietta del Kun Aguero anche se i punti di ritardo dalla capolista restano comunque tanti (9).

Risultati:

Athletic Bilbao-Villareal 1-4
Atletico Madrid-Maiorca 2-0
Malaga-Barcellona 1-4
Valencia-Racing 2-4
Recreativo-Getafe 1-1
Valladolid-Siviglia 3-2
Espanyol-Osasuna 1-0
Sporting-Numancia 3-1
Almeria-Real Madrid 1-1

Classifica:

Barcellona 22
Villareal 21
Real Madrid 20
Valencia 20
Siviglia 17
Atletico Madrid 13
Getafe 13
Malaga 13
Deportivo 12
Espanyol 12
Almeria 12
Sporting 12
Maiorca 11
Valladolid 10
Racing 9
Betis 8
Numancia 7
Recreativo 7
Athletic Bilbao 5
Osasuna 4

Le foto della Liga le foto della liga

le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga
le foto della liga