Galliani: “Comprai le foto di Coco nudo”

E’ cominciato da alcuni giorni a Milano il processo che vede imputato Fabrizio Corona per estorsione e tentata estorsione ai danni di alcuni personaggi dello sport e dello spettacolo. “Io facevo solo favori ad amici, non estorsioni” ha detto oggi Corona all’uscita del tribunale. La giornata di venerdì 7 novembre è stata caratterizzata dalle deposizioni

di antonio

E’ cominciato da alcuni giorni a Milano il processo che vede imputato Fabrizio Corona per estorsione e tentata estorsione ai danni di alcuni personaggi dello sport e dello spettacolo. “Io facevo solo favori ad amici, non estorsioni” ha detto oggi Corona all’uscita del tribunale. La giornata di venerdì 7 novembre è stata caratterizzata dalle deposizioni di vari personaggi famosi tra cui Adriano Galliani e Simona Ventura. Quest’ultima ha affermato di essere stata continuamente «perseguitata» da Fabrizio Corona:

“Dal mio divorzio nel novembre del 2004 e per due anni, sette fotografi di Corona hanno seguito me e anche i miei bambini ovunque. Non ho mai pagato personalmente Corona per ritirare foto che mi ritraevano, anche se so che un ritiro c’è stato, ma non so se è stata pagata una somma”.

Pronta la replica di Corona: “Perseguitata? Io ho fatto solo il mio lavoro, lecito. Ora spero che questo processo scorra via velocemente».


Adriano Galliani
ha invece ammesso al pm Frank Di Maio di aver pagato (sottraendo in seguito la somma allo stipendio del giocatore) le foto di Francesco Coco, ex giocatore del Milan, che lo ritraevano in barca a largo delle Baleari, nell’estate del 2001, con il costume abbassato e in compagnia di cinque amici:


“Il mio amico Chiarini dell’agenzia Fotocolor mi disse che c’erano in giro queste foto, le ho viste e ho pensato che fosse interesse del Milan acquistarle per ritirarle dal mercato, ma non ho mai avuto alcun contatto con Corona. Le abbiamo pagate con regolare fattura 36 milioni di lire, soldi che ho poi trattenuto dallo stipendio di Coco”.

I Video di Calcioblog