Scontri tra tifosi in Panathinaikos-Lazio, 3 feriti e 4 arresti | Video

Partita sospesa per qualche minuto a causa dei lacrimogeni: i tifosi greci cercavano di sfondare il cordone di polizia per entrare nel settore ospiti.

di antonio

Tre persone sono rimaste leggermente ferite (tra cui due tifosi laziali) ed altre quattro sono state arrestate in seguito ai tafferugli scoppiati prima della partita di Europa League tra Panathinaikos e Lazio. Lo rende noto la polizia greca, intervenuta per separare le tifoserie rivali fuori dallo stadio Olimpico di Atene. Decine di persone sono rimaste coinvolte negli scontri. I feriti sono stati prontamente soccorsi. I quattro arrestati sono stati portati via per essere interrogati. Tra gli arrestati anche 2 tifosi biancocelesti, fermati prima dell’ingresso allo stadio perché in possesso di materiale pirotecnico.

Le due tifoserie si sono beccate a suon di cori durante il corso della partita. Gli ultras del Panathinaikos sono gemellati con la Curva Sud della Roma e la partita era considerata a rischio anche per questo motivo. L’incontro è stato sospeso per qualche minuto dal direttore di gara, nel corso del secondo tempo, a causa dell’odore dei lacrimogeni sparati all’esterno dello stadio. Da quanto trapela sembra che un gruppo di tifosi greci fosse intenzionato a sfondare il cordone di polizia per raggiungere il settore ospiti occupato da circa 500 sostenitori laziali.

Panathinaikos – Lazio 1-1: le foto della partita

Panathinaikos - Lazio 1-1: le foto della partita
Panathinaikos - Lazio 1-1: le foto della partita
Panathinaikos - Lazio 1-1: le foto della partita

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →