Calciomercato Juventus: altro che prima punta, l’obiettivo è Isco del Malaga

Una voce clamorosa da Torino: la Juventus piomba come un falco su Francisco Roman Alarcon, meglio noto solamente come Isco, gioiello del Malaga letteralmente in via d’esplosione tra Liga, Champions League e Under 21 spagnola. Si tratta di un’ala tecnica, anche trequartista all’occorrenza, dotato di una tecnica di base fuori dal comune e ottime movenze

Una voce clamorosa da Torino: la Juventus piomba come un falco su Francisco Roman Alarcon, meglio noto solamente come Isco, gioiello del Malaga letteralmente in via d’esplosione tra Liga, Champions League e Under 21 spagnola. Si tratta di un’ala tecnica, anche trequartista all’occorrenza, dotato di una tecnica di base fuori dal comune e ottime movenze a testa alta. Bravo anche negli inserimenti senza palla, Isco è principalmente un giocatore offensivo, non certo una prima punta. E questo fattore fa doppiamente notizia.

Già. Sarebbe ancora più clamoroso se i bianconeri effettuassero davvero una mossa di mercato che non sia su un centravanti. Verrebbero smentiti gli operatori che danno per certa la disperata ricerca di una prima punta da parte di Marotta e Paratici e soprattutto verrebbe smentita la critica che continua a vedere nell’uomo-gol la grande carenza della Juventus.

Quel che si può certamente dire è che è lo stesso Antonio Conte a sponsorizzare il fantasista del Malaga, capace di inserirsi in un 4-3-3 più che in un 4-3-1-2 certamente meno amato dal tecnico leccese in valore assoluto.

Passiamo alle cifre: 21 milioni di euro. C’è poco da ragionare. Quello è il prezzo della clausola rescissoria che libererebbe Isco senza che il Malaga possa fiatare. Una cifra notevole ma non fuori dai parametri di corso Galileo Ferraris, senza considerare l’abbordabilissimo ingaggio di un ragazzo che ha molto da dimostrare pur con una classe cristallina cucita addosso: i grandi ingaggi vanno conquistati, questa è la filosofia torinese, questo è il motivo per cui Llorente resta un papabile ma deve abbassare le pretese, questo è il motivo perché dell’Atletico Bilbao continua a stuzzicare di più l’ipotesi Muniain. Anche lui brevilineo e punta esterna.

Anche lui Under 21 iberico. Anche lui con un costo che va tra i 15 e i 20 milioni. Vecchio pallino di Antonio Conte ora prepotentemente scalzato nelle gerarchie bianconere da Isco: di quest’ultimo, almeno, si conosce il prezzo. Un prezzo sicuro per un talento sicuro, senza rischio di trovarsi dentro un’asta internazionale.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →