Napoli: De Laurentiis compra pagine di giornali per attaccare De Magistris

Continua il braccio di ferro tra il presidente del Napoli e il sindaco

napoli de magistris

È guerra aperta ormai tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e il sindaco della città, Luigi De Magistris: dopo le dure parole del primo cittadino è arrivata un’altrettanto dura replica da parte del club. Due giorni fa il Napoli ha pubblicato una nota sul proprio sito, diffondendola anche tramite i propri canali social, attraverso la quale la politica di De Magistris è stata definita totalmente fallimentare. Ebbene, la stessa nota, che parla anche del “sudiciume” della città, è stata ora diffusa tramite alcuni quotidiani: il Napoli ha infatti acquistato pagine su Corriere della Sera, Il Mattino e altri giornali per diffondere le proprie ragioni contro il primo cittadino.

Dopo diversi anni di frecciatine cui sono seguite sempre uscite pubbliche con sorrisi e strette di mano, De Laurentiis e De Magistris si sono dichiarati ora guerra aperta. Il tutto, si innesta tra l’altro in un clima di tensione tra lo stesso presidente del club partenopeo e la tifoseria, confermata dallo sciopero del tifo durante il primo tempo di Napoli-Milan. Nel corso della gara vinta dai campani in rimonta, sono inoltre mancati gli insulti al presidente, mentre la Curva B ha invitato De Magistris a sedere tra gli ultras dopo la decisione di abbandonare la tribuna d’onore per i dissidi con la società.

Una vicinanza, vera o presunta, tra il sindaco e alcuni “frange opache” della tifoseria che l’addetto stampa di De Laurentiis non ha dimenticato di sottolineare nemmeno sul comunicato ufficiale che oggi è finito sui più importanti quotidiani nazionali.

  • shares
  • Mail