Italia: le probabili convocazioni per le partite contro Polonia e Portogallo

Azzurri in campo il 7 e il 10 settembre 2018

italia convocati polonia portogallo

L’Italia è pronta a ripartire dopo aver fatto da spettatrice ai Mondiali di Russia 2018. Inutile piangere ancora sul latte versato, il ct Roberto Mancini deve già pensare alle prime convocazioni in vista delle due partite di Nations Cup contro Polonia (7 settembre) e Portogallo (10 settembre). Sabato prossimo, come informa il canale twitter ufficiale della nazionale, il ct azzurro diramerà l’elenco dei convocati che dovranno presentarsi in ritiro domenica a Coverciano. Stando alle prime indiscrezioni, ci sarà il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, che negli ultimi tempi è parso indeciso sul continuare o meno in maglia azzurra, mentre non ci sarà, a meno di clamorose sorprese, Daniele De Rossi.

Il 35enne centrocampista della Roma, che ai tempi dell’Inter Mancini ha tentato invano di portare a Milano, non sembra più rientrare nei piani del commissario tecnico, mentre è e sarà al centro del progetto azzurro Mario Balotelli, da poco decisosi a rimanere al Nizza. Nessun dubbio sui tre portieri che saranno chiamati a difender i pali dell’Italia: saranno Donnarumma, Perin e Sirigu, mentre in difesa assieme a Chiellini ci sarà sicuramente Bonucci, mentre più difficile la presenza dell’altro juventino Rugani. Sicuro Romagnoli, da valutare Caldara, mentre come terzini i favoriti sembrano essere Zappacosta, D’Ambrosio, Criscito e Darmian.

A centrocampo, Mancini punterà su Jorginho, che molto bene sta facendo al Chelsea, ma sono sicuri della convocazione anche Bonaventura, Pellegrini e Cristante. Assai probabili anche Gagliardini e Mandragora, in dubbio Benassi, Parolo e Baselli. In attacco, oltre a Balotelli ci saranno sicuramente Belotti, Immobile, Insigne, Bernardeschi e Chiesa. A meno di novità clamorose, il ct Mancini proseguirà sulla via del 4-3-3 già visto, con alterne fortune, contro Arabia Saudita, Francia e Olanda.


  • shares
  • Mail