Catania - Juventus 0-1 | risultato finale: decisivo il gol di Vidal (viziato da offside), annullato gol buono a Bergessio

Qui potete trovare il video del gol di Vidal, qui la moviola del match con le infuocate polemiche post partita.

45'+5' - Fischio finale. Vince la Juventus a Catania, 1 a 0. Gol di Vidal. Partita che lascerà un'inevitabile strascico polemico. Gli episodi: rete annullata a Bergessio nel primo tempo per un fuorigioco inesistente, poi nella ripresa l'assistente Maggiani lascia correre sull'occasione che diventerà la rete decisiva del cileno. Bendtner partiva in leggero fuorigioco lì. Espulso poi Marchese per doppio giallo.

45'+2' - Ancora Giovinco che scappa in contropiede, Legrottaglie stanchissimo lo ferma con una trattenuta, Gervasoni lascia correre.

45'+1' - Entra Padoin per Pogba e l'ex Atalanta viene subito ammonito.

45'+1' - Giovinco contro tre uomini, li salta tutti, entra in area e calcia fuori. Sarebbe stato un gran gol, ma manca la precisione.

45' - 5 minuti di recupero.

43' - Fuori Lichtsteiner dentro Martin Caceres.

Catania - Juventus 0-1: le foto della partita delle polemiche

Catania - Juventus 0-1: le foto della partita delle polemiche
Catania - Juventus 0-1: le foto della partita delle polemiche
Catania - Juventus 0-1: le foto della partita delle polemiche
Catania - Juventus 0-1: le foto della partita delle polemiche

42' - MIRACOLO ANDUJAR!!! Vidal calcia bene dal limite, il portiere argentino con la mano aperta in angolo.

40' - Buona azione di Bendtner che si libera di Legrottaglie in area, mette in mezzo per Giovinco, anticipato in angolo. Sul corner nessun difensore bianconero viene ad attaccare.

37' - Gara ancora in equilibrio, il Catania ha ancora possibilità di rimettere in equilibrio la partita, la Juve non chiude il match.

36' - Che rischio per la Juve!!! Punizione di Lodi, Lichtsteiner in vantaggio sul pallone colpisce di testa e per poco non fa autogol.

35' - Maran ci prova, fuori Gomez dentro Morimoto. Più peso all'attacco.

34' - Giovinco si libera sulla trequarti e fa partire un destro insidioso, Andujar si rifugia in angolo.

33' - Fuori Vucinic, dentro Giovinco.

29' - Il Catania ci prova anche in inferiorità numerica, ma rischia tanto in contropiede. La Juventus comunque non sembra brillantissima, in questa circostanza Bonucci esce palla al piede e si ritrova a 20 metri per tentare un contropiede su Andujar fuori dai pali. Palla che si spegne oltre la linea di fondo.

25' - Contropiede Juve: Pogba in mezzo per Bendtner che è lento e si fa anticipare dall'uscita di Andujar, ottima.

24' - Fuori Barrientos, dentro Castro. Maran cerca di ridisegnare la squadra.

23' - Ammonito Vidal, era diffidato, salterà il Bologna.

20' - ESPULSO MARCHESE!! CATANIA IN 10!! Fallo di mano ingenuo dell'esterno siciliano, secondo giallo inevitabile. Qui non ci sono proteste, la partita si complica per i padroni di casa.

19' - Spolli anticipa Pogba in area, poi lo colpisce sul volto. Gervasoni distratto.

18' - La partita ora è cambiata, il Catania ci prova, non può più aspettare. Vidal intanto prova a calciare dal limite dopo un paio di dribbling, palla fuori.

11' - Anche qui un errore, la palla per Bendtner (che ha un piede in fuorigioco), conclusione bruttina parata da Andujar, Vidal arriva per primo sul pallone. Ci saranno polemiche.

11' - GOOOOOOLLL JUVENTUS!!! 0-1 A CATANIA!!! VIDAL!!!

10' - Vucinic prova ad andare via in area, fermato ancora.

8' - La Juve prova ad attaccare, ma contro la difesa piazzata del Catania è molto complicato trovare spazi. Bianconeri lenti, Vucinic fuori dalla partita per ora.

5' - Tanti errori sull'ultimo passaggio, gioco non esattamente di elevata qualità in questa fase.

2' - Anche in questa ripresa si comincia con un doppio fuorigioco di Bendtner (uno c'era, l'altro no). Capita troppo spesso al danese.

1' - Partiti.

Le squadre rientrano in campo, nessun cambio. Moduli speculare, stessi uomini del primo tempo.

Catania - Juventus | La cronaca del primo tempo

Tensione all'uscita dal campo, i giocatori del Catania cercano il guardalinee Maggiani che ha deciso di annullare il gol. La dinamica dell'episodio è comunque chiara: sul cross c'è una prima sponda di Spolli (e Bergessio è nettamente alle spalle di Asamoah), poi Lodi sembra prolungare ulteriormente la sfera che finisce sul palo tornando buona per l'attaccante del Catania che mette in rete. Il viene inizialmente convalidato, poi Maggiani chiede conferma del tocco di Lodi, ricevuta la conferma dall'arbitro di porta ritiene che in quel momento fosse fuorigioco. Un evidente errore.

45'+1' - Finisce il primo tempo. Catania - Juventus 0-0, tensione al Massimino, buona gara da parte di entrambe le squadre, ma pesa l'errore del guardalinee che annulla un gol regolare a Bergessio al 26'. Tanti ammoniti nel Catania.

45' - Un minuto di recupero.

42' - Pirlo calcia dal limite dell'area, ancora Andujar salva. Fino a questo momento il portiere blocca poco, ma le sue respinte sono efficaci.

40' - ANDUJAR!!! Sponda di Bendtner di testa, Vucinic da due passi, ancora un tiro "morbido", bravo il portiere argentino a respingere. Occasione Juve ancora.

38' - CHE OCCASIONE PER VUCINIC!!! Papera della difesa catanese che regala palla al montenegrino nel pieno dell'area di rigore, Legrottaglie splendido interviene mettendo in angolo mentre l'attaccante stava per calciare. Pigro Vucinic.

37' - Ammonito anche Legrottaglie, fallo di mano evidente.

36' - L'episodio pesa sul clima della partita, il Catania comunque gioca bene e la Juventus sembra aver perso l'inerzia dei primi minuti.

34' - Ammonito anche Marchese, per fallo su Lichtsteiner. Ancora tensione in campo.

32' - Clima nervoso, dopo l'episodio. Gervasoni ammonisce Barrientos che colpisce Pirlo dopo che lo Juventino si era già liberato del pallone.

29' - Proteste feroci della panchina catanese, Gervasoni allontana dal campo il presidente Pulvirenti.

25' - Cross dalla sinistra, Spolli tocca, probabilmente anche Lodi, ma Bergessio è sempre in gioco e quando la sfera finisce sul palo e l'attaccante argentino lo butta dentro il gol sarebbe da convalidare. Gol buono, annullato.

24' - GOL ANNULLATO!!! IL CATANIA IN VANTAGGIO, MA IL GUARDALINEE ANNULLA.

23' - Ammonito Asamoah per fallo su Izco (dubbio), punizione pericolosa dal vertice destro dell'area di rigore. Lodi sul pallone.

21' - Vidal ruba palla, Asamoah in fascia, cross per Bendtner che colpisce di testa. Andujar blocca senza problemi

18' - Ammonito Rolin che con la mano ferma il pallone di Vucinic, capace di sfuggirgli nello stretto.

17' - Fallo di Barrientos su Chiellini che stava liberando.

16' - Gomez in contropiede, parte sulla fascia in posizione regolare, palla in mezzo per Bergessio anticipato da Bonucci. Angolo Catania.

15' - Eccola la prima palla persa da Pogba, break di Almiron, la Juve è in inferiorità numerica ma Chiellini recupera con un grande intervento il passaggio per Gomez. Sono queste le situazioni pericolose per i bianconeri.

14' - Il Catania si difende e prova a ripartire, ma per ora il pressing almeno fino alle trequarti difensiva, non è nemmeno così aggressivo.

13' - Almiron commette fallo su Bendtner, calcio di punizione sulla trequarti.

8' - Bonucci alleggerisce all'indietro per Buffon, palla un po' lenta sull'arrivo di Bergessio. Il difensore con la spalla lo sposta, proteste del pubblico, Gervasoni lascia giocare.

7' - Intanto nella curva catanese i tifosi siciliani litigano fra loro, come capita spesso in curva la partita interessa poco.

5' - Iniziativa stabilmente in mano ai bianconeri, Vidal in profondità per Lichtsteiner che mette subito al centro per Bendtner, Andujar lo anticipa.

4' - Asamoah guadagna un calcio d'angolo

3' - Vucinic calcia, Andujar non trattiene.

2' - Subito doppia azione da una parte e dall'altra. Bendtner si fa subito vedere provando il tiro dal limite dell'area, murato.

1' - Partiti.

12.18: Le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto esaurito al Massimino.

Tutto perfettamente confermato. Sia il Catania che la Juventus rispettano le previsioni. Nei bianconeri fa il esordio dal primo minuto il danese Bendtner al fianco di Vucinic, in porta torna Buffon, assente contro il Napoli ma già in campo in Champions martedì. Pogba gioca al posto di Marchisio.

Catania - Juventus | Le formazioni ufficiali

Catania: Andujar, Rolin, Legrottaglie, Spolli, Izco, Lodi, Almiron, Barrientos, Marchese, Bergessio, Gomez. A disposizione: Frison, Messina, Alvarez, Potenza, Capuano, Biagianti, Salifu, Ricchiuti, Morimoto, Castro, Doukara. All. Maran

Juventus: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Vidal, Asamoah, Vucinic, Bendtner. A disposizione: Storari, Rubinho, Marrone, Caceres, Isla, De Ceglie, Pepe, Giaccherini, Giovinco, Matri, Quagliarella. All. Conte

Battere la Juventus. Questa è ormai l'ossessione di tutti gli avversari dei bianconeri in campionato ora che la squadra di Antonio Conte ha raggiunto quota 47 partite consecutive senza sconfitte in Serie A. La striscia positiva che (prima o poi) qualcuno dovrà pur interrompere, questione di statistica, è impressionante, ma il Catania ha il dovere di crederci. I siciliani non sono mai facili da affrontare al Massimino, sono tante le "big" ad aver lasciato punti nello stadio catanese, a prescindere dalle diverse gestioni tecniche della società del presidente Pulvirenti.

Lo scorso anno Montella riuscì a fermare una Juventus la cui dimensione era ancora da comprendere sull'1-1. Sul campo reso fangoso dalla pioggia i bianconeri scesero in campo con Fabio Grosso, l'autore del gol del pari bianconero fu Milos Krasic: sembrano passati 10 anni. Stavolta tocca a Rolando Maran, ancora non diventato "personaggio da copertina", ma fino a questo momento sulla panchina di una squadra che ha soltanto un punto meno rispetto alla celebratissima Fiorentina del suo predecessore.

Nelle ultime due giornate i siciliani hanno prima vinto in casa con il Parma per 2-0, poi perso a San Siro con identico risultato contro l'Inter. Certo il risultato contro i nerazzurri è stato oggettivamente ingeneroso: la squadra di Stramaccioni ha dovuto sudare non poco per chiudere la partita, beneficiando anche di un errore dell'arbitro che non ha concesso un rigore solare ai siciliani sul punteggio di 1-0. Insomma, lo stato di forma è più che buono.

Il Catania ha dalla sua anche una settimana di allenamenti nel suo centro sportivo mentre la Juventus è reduce dalla trasferta danese con il Nordsjaelland in Champions. Proprio in Europa è arrivato il terzo pareggio consecutivo nella massima competizione continentale, l'ennesimo punticino e il più deludente della serie considerando la caratura modesta degli avversari. Non solo, la Juve ha avuto bisogno dell'ingresso in campo di Vucinic per riacciuffare il risultato visto che stava maturando una clamorosa sconfitta. Il pareggio rende la via per la qualificazione molto complicata (match chiave quello contro il Chelsea) e le preoccupazioni per le difficoltà nel gestire il doppio impegno si sono rafforzate.

La prova di Catania s'inquadra perfettamente nel percorso ad ostacoli che attende i bianconeri. Mercoledì ci sarà la sfida con il Bologna nel turno infrasettimanale e dopo tre giorni il Derby d'Italia con l'Inter prima del decisivo ritorno con il Nordsjaelland allo Juventus Stadium. Tante partite, tutte importanti. Per questo Conte, pur ripescando i suoi esterni titolari lasciati a riposo martedì (Lichtsteiner e Asamoah) ha preferito non convocare Claudio Marchisio. Al suo posto dovrebbe giocare Paul Pogba, al terzo ruolo di centrocampo ricoperto in stagione: vice - Pirlo, vice - Vidal ora vice - Marchisio. Fra i convocati compare anche il nome di Simone Pepe, fondamentale pedina della Juve nella scorsa stagione, assente dai tempi del Trofeo Tim di Bari in piena estate.

Quali saranno le scelte dei due allenatori? Difficile dirlo, ma da Vinovo si è fatta strada l'ipotesi che in attacco possa essere questa la prima da titolare per il danese Bendtner, ancora a secco di presenze dall'inizio. Al suo fianco? Ovviamente Mirko Vucinic.

L'appuntamento con la diretta di Catania - Juventus è per le 12.30, noi la seguiremo in tempo reale con tutti gli aggiornamenti.

Catania - Juventus | I precedenti

Siciliani e bianconeri si sono affrontati nella loro storia in gare ufficiali 31 volte fra Serie A e Coppa Italia. Il bilancio è favorevole alla Juventus (16 vittorie, 10 pareggi, 5 sconfitte), ma i catanesi non sono mai stati una preda facile. In particolare in trasferta la Juve ha vinto solo in 6 occasioni con 5 pareggi e 2 sconfitte.

L'ultima vittoria contro la Juventus per il Catania è quella del 20 dicembre 2009 (2-1 all'Olimpico di Torino, reti di Martinez, Salihamidzic e Izco, in campo anche Legrottaglie con la maglia bianconera) mentre l'ultimo successo interno risale al lontano 27 settembre 1964, era la Juve di Heriberto Herrera.

Catania - Juventus | Le probabili formazioni

Catania: Andujar, Rolin, Legrottaglie, Spolli, Izco, Lodi, Almiron, Barrientos, Marchese, Bergessio, Gomez. A disposizione: Frison, Messina, Alvarez, Potenza, Capuano, Biagianti, Salifu, Ricchiuti, Morimoto, Castro, Doukara. All. Maran

Juventus: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Vidal, Asamoah, Vucinic, Bendtner. A disposizione: Storari, Rubinho, Marrone, Caceres, Isla, De Ceglie, Pepe, Giaccherini, Giovinco, Matri, Quagliarella. All. Conte

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: