Juve-BATE Borisov 0-0: Giovinco sbaglia un rigore, reti bianche all'Olimpico


Metti un mercoledì sera di dicembre, con la neve a bordo campo e il Milan fra 4 giorni, con la consapevolezza che basta un pari e un avversario semi-sconosciuto, con l'infermeria piena e pochi tifosi sugli spalti, una veloce mescolata e voilà, esce fuori uno scialbo Juventus-BATE Borisov 0-0: missione compiuta per i bianconeri che con il punticino guadagnato finiscono imbattuti e al primo posto nel girone H, senza reti subite e con nessun acciacco alla fine dei 90 minuti (Fotogallery - Video).

Certo che forse gli stoici supporters della Vecchia Signora presenti all'Olimpico meritavano qualcosa in più: lo spettacolo non è stato di primissima qualità anche se gli spunti per poter raccontare questo match di certo non mancano. Per esempio l'ottima partita del portiere bielorusso Veremko o la tenuta perfetta di Cristiano Zanetti, al rientro dopo mesi di stop e in campo per tutta la gara senza risparmiarsi (anzi, mostrando uno smalto già accettabile); o ancora si potrebbero fare i complimenti a Goncharenko e al suo 4-2-3-1 non banale che ha imbrigliato egregiamente i padroni di casa o spendere due paroline sull'inedito duo offensivo Giovinco-Del Piero nell'ultima mezz'ora.

In soldoni, il primo tempo è stato di una noia pazzesca, con un paio di iniziative di Molinaro sulla sinistra e di Giovinco per vie centrali, tutte finalizzate a trovare Amauri sempre intercettato dalla retroguardia ospite. La ripresa è cominciata col botto: prima un palo di Marchionni su colpo di testa (cross di Amauri, molto bravo nei 57 minuti in campo), quindi il rigore sbagliato al 53° da Giovinco (alto il suo tiro) per fallo di mano netto di Sivakov. Per il resto una grande occasione a testa (tralasciando i tiri da fuori di Nedved e Zanetti che hanno mostrato l'ottima presa di Veremko).

Bliznyuk di punta mette di poco a lato dopo un'ottima iniziativa nell'area bianconera, un minuto dopo Del Piero chiama il portiere avversario a un intervento prodigioso su colpo di testa suggerito dal cross al bacio di Marchionni. Si finisce senza sussulti: c'è il tempo per l'esordio dei giovani Esposito e Castiglia, col brivido finale della punizione dal limite per il BATE calciata però alta. Finisce 0-0, il secondo consecutivo in Champions: di buono c'è il primo posto e l'imbattibilità di Manninger nella competizione che dura ormai da circa 300 minuti.

Tabellino e pagelle

JUVENTUS-BATE BORISOV 0-0
JUVENTUS: Manninger 6; Grygera 6, Mellberg 6.5, Legrottaglie 6, Molinaro 6.5; Marchionni 6.5, Zanetti 6, Nedved 6 (46' s.t. Castiglia sv), De Ceglie 5.5; Amauri 7 (12' s.t. Del Piero 6.5), Giovinco 5.5 (42' s.t. Esposito sv). (Chimenti, Chiellini, Marchisio, Ariaudo). All. Ranieri
BATE BORISOV: Veremko; Khagush, Sosnovski, Kazantsev, Yurevich; Sivakov, Likhtarovich (12' s.t. Volodko); Kryvets (45' s.t. Ermakovich), Bliznyuk, Stasevich (16' s.t. Nekhaychik); Rodionov. (Gutor, Pecha, Viskushenko, Skavysh). All. Goncharenko
ARBITRO: Kapitanis (Cipro).
NOTE: spettatori 3.000 circa. Ammoniti Sosnovski, Amauri, Veremko, Khagush, Ermakovich. Recupero 0' p.t. e 3' s.t.


Le migliori foto di Juve-Bate

Le migliori foto di Juve-Bate


Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate
Le migliori foto di Juve-Bate

Foto via

: uefa.com | juventus.com

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: