Brasile: il Vasco Da Gama retrocede, lui minaccia il suicidio allo stadio



La prima retrocessione della storia del Vasco Da Gama, polisportiva ultracentenaria dalle chiare origini portoghesi (fu fondata da immigrati lusitani nel 1898) ha gettato nello sconforto i tifosi più affezionati. Il verdetto definitivo è arrivato al termine di Vasco Da Gama-Vitoria, partita vinta 2-0 dagli ospiti. Proprio quando i giochi sembravano fatti e il doppio svantaggio del Vasco Da Gama appariva ormai irrecuperabile, un tifoso si arrampicava sulla copertura dello stadio e, per una buona manciata di minuti, minacciava di buttarsi sotto, nella curva gremita di spettatori. (Guarda il video)

Nel frattempo i tifosi assiepati sulle tribune, preoccupati per l'incolumità del tifoso, stendevano una sorta di bandiera per cercare di attutire l'eventuale impatto dell'aspirante suicida. L'intervento di forze dell'ordine e pompieri ha dissuaso il tifoso dalle brutte intenzioni.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: