Maradona compie 52 anni, il regalo potrebbe essere la panchina del Blackburn

Nel giorno del suo compleanno Maradona potrebbe ricevere in regalo un nuovo lavoro, secondo il Daily Mirror il Blackburn sarebbe pronto a presentare un’offerta all’argentino, dopo aver provato a fargli la corte già due anni fa.

Oggi Diego Armando Maradona compie 52 anni, in Argentina e a Napoli la data è segnata di rosso sul calendario, il Pibe de Oro però finisce sulle pagine sportive anche per un altro motivo: per lui è in arrivo un’offerta da una panchina inglese. L’argentino è attualmente disoccupato, la sua avventura all’Al-Wasl di Dubai è finita lo scorso luglio, è stato sollevato dall’incarico dopo alcune divergenze con la società, ed è quindi disponibile per accettare una nuova proposta. Il Daily Mirror scrive di un interessamento molto forte da parte del Blackburn, attualmente quinto in League Championship, che attraverso il suo Global Media Advisor Shebby Singh straebbe provando a convincere l’ex fuoriclasse ad accettare la proposta. La notizia è ovviamente da prendere con le molle, i proprietari dei Rovers, gli indiani proprietari della catena di fast food specializzata in pollo fritto Venky’s, sono personaggi molto eccentrici e lo stesso si può dire di Singh che in carriera oltre ad essere stato uno dei calciatori più famosi del calcio malesiano ha anche avuto una lunga carriera come commentatore sportivo.

Secondo il tabloid le possibilità di un approdo di Maradona sulla panchina del Blackburn sarebbero molto buone, dopo che altre trattative, tra cui quelle con Harry Redknapp, non sono andate a buon fine. Altri esponenti della società avrebbero preferito Ian Holloway del Balckpool, ma Singh sembra essere convinto ad andare per la sua strada. L’accostamento di Maradona al club del Lancashire non è tra l’altro inedito, già due anni fa il proprietario dei Rovers, l’indiano Balaji Rao, avea provato a corteggiare l’ex ct dell’Argentina. Un approdo del Pibe de Oro in Inghilterra non sarebbe esente da difficoltà: in primo luogo ci sarebbe il problema della lingua, Maradona non parla tanto lì’inglese, e poi ci sarebbe da valutare l’accoglienza in un paese che ancora ricorda con rancore la famosa “mano de Dios”. Per questo è già pronto un piano B, in caso di mancato successo della trattativa è già pronto il nome di Gianfranco Zola, che però al momento è occupato da luglio sulla panchina del Watford dei Pozzo e che quindi non sarebbe facile da raggiungere.

Le foto più belle di Diego Armando Maradona

Le foto più belle di Diego Armando Maradona
Le foto più belle di Diego Armando Maradona
Le foto più belle di Diego Armando Maradona