Diretta Serie A Parma – Roma 3-2 | La partita in tempo reale: festival del gol al Tardini

Diretta Serie A Parma – Roma 3-2 | La partita in tempo reale: festival del gol al Tardini

La Roma perde ancora. Ancora 3 a 2. Ancora con una difesa grottesca. Classifica disastrosa per la squadra di Zeman, superata anche dallo stesso Parma (che non batteva la Roma dall’85). La squadra di Donadoni ha meritato comunque i tre punti, per la determinazione e quel pizzico di fortuna che serve in questi casi.

93′ E’ finita.

90′ tre minuti di recupero. Qualche tonnara nell’area del Parma. Ma arriva il triplice fischio di Damato.

89′ Non sembra proprio però che il risultato cambi ancora. Grandissima confusione. Fatica e fango.

83′ Espulso Belfodil. Doppia ammonizone. Senza proteste.

80′ Dieci minuti ancora da giocare. Le squadre sono stanchissime. Non si riesce a fare due passaggi di fila. Tanti fischi di Damato. Come nella pallanuoto.

77′ Partita rocambolesca. Un po’ ridicola per le condizioni del campo. Ora Goicoechea toglie una pallone pericoloso da sotto la traversa su tiro a gocciolone di Biabiany.

70′ GOOOL! Totti! Dal dischetto si fa parare il tiro da Mirante ma è il primo sulla ribattuta a ribadire in rete. La Roma ci prova.

69′ Rigore per la Roma! Castan viene falciato in area da Acquah.

64′ GOOOOL! Zaccardo! Nella piscina della difesa della Roma, Zaccardo trova la zampata vincente, dopo un miracolo di Goicoechea. 3 a 1 per il Parma.

62′ Acquah guadagna un corner. Ma la partita ormai non sembra più praticabile. Comiche.

59′ Esce Marchionne, entra Acquah. Cambio preventivato. E con tutta questa acqua probabilmente indovinato.

57′ Marquinhos mette in mezzo un pallone che urta su Paletta e diventa pericoloso. Mirante è attento.

55′ Campo sempre più impraticabile. Il Parma sembra più lucido e soffre meno l’impossibilità di giocare palla a terra.

50′ Roma nervosa. Tanti errori. Osvaldo ammonito per proteste.

46′ Esce Stekelenburg (che ha tenuto fino alla fine del tempo) ed entra Goicoechea. Chiamato subito ad un intervento ravvicinato su colpo di testa di Belfodil.

45′ Finisce il primo tempo di una partita rocambolesca e divertente. Tipico spettacolo quando gioca la Roma di Zeman. Soprattutto per i suoi avversari. Il gollonzo di Parolo è comunque un po’ troppo, perfino per la difesa colabrodo zemaniana.

41′ Totti e Lamela provono a scuotere i compagni. Prima un gran tiro del capitano. Mirante ci mette i pugni. Poi una finta del numero dieci permette a Bradley di lanciare Lamela, numero dell’argentino e palla in mezzo per Osvaldo che tira a botta sicura ma viene ribattuto, sulla quale arriva lo stesso Bradley ma Mirante salva ancora.

38′ Solita partita della Roma. Che regala il totale ribaltamento all’avversario. Ora anche la pioggia sembra giocare contro la squadra di Zeman.

36′ GOOOOL! Sorpasso Parma! Ancora Rosi s’ingobbisce a destra e mette in mezzo, in una difesa del tutto scoperta. Parolo riceve il pallone che gli schizza via nello stop, ma una pozzanghera glielo frena per bene, così Parolo può insaccare con Stekelenburg già sdraiato.

34′ GOOOOOL! Pareggio del Parma! Belfodil! Dodò sbaglia il tempo dell’intervento e mette fuori gioco tutta la difesa, Belfodil si infila e Castan non piuò stenderlo. 1 – 1.

31′ Il campo si sta facendo pesante. Stekelenburg ha qualche problema. Si scalda Goicoechea. La Roma fa fatica ad uscire con gli scambi.

28′ Il Parma comincia a prendere convinzione. Soprattutto a destra, sulla corsia dell’ex Rosi, che trova sempre grande spazio.

21′ Serie di occasioni del Parma. Che s’infila nella difesa giallorossa con Biabiany, Stekelenburg sbroglia, ma poi la difesa entra nel panico. 3 corner consecutivi. Grande confusione.

17′ Amauri ha lasciato il campo. Verso gli spogliatoi. Donandoni si è alzato, incita i suoi. Ma la Roma gestisce con tranquillità il pallone.

13′ La Roma alla prima occasione passa in vantaggio. Ora gioca anche meglio. Il Parma prova a reagire con un paio di tiri da fuori, ma nulla di trascendentale.

07:35 GOOOOOL! Erik Lamela! Ancora in rete il giovane argentino che duetta con Totti sulla destra, poi recupera un pallone e scarica il suo sinistro rasoio sul secondo palo.

04′ Partita che decolla a fatica, il Parma ci prova con Biabiany che ha una buona palla ma la manca in maniera maldestra.

20:30 – 15 minuti al fischio d’inizio

Diretta Serie A Parma – Roma 0-0 | La partita in tempo reale: continua a piovere, si giocherà su un campo pesante

20:07 – Le Formazioni ufficiali di Parma – Roma.

Parma (3-5-2): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Rosi, Ninis, Valdes, Parolo, Biabiany; Amauri, Belfodil. All. Donadoni.

Roma (4-3-3): Stekelenburg; Piris, Marquinhos, Castan, Dodò; De Rossi, Bradley, Florenzi; Lamela, Osvaldo, Totti. All.: Zeman.

Aggiornamento delle 18:45 – Tra due ore il fischio d’inizio di Parma – Roma che qui su CalcioBlog seguiremo in tempo reale. Appena saranno rese note vi comunicheremo le formazioni ufficiali.

Parma – Roma Serie A: la presentazione della partita

Zeman prepartita Parma Roma

La Roma di Zeman affronta il Parma di Donadoni al Tardini. Domani sera alle 20.45 per la decima giornata del campionato di Serie A. La seguiremo in diretta, con tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

Le due squadre di presentano con stati d’animo diametralmente opposti. Il Parma arriva entusiasta alla gara, dopo la rotonda vittoria di Torino e il rinnovo del contratto fino al 2012 di Donadoni.

C’è il rientro di Mirante fra i pali, e l’unico dubbio potrebbe essere quello tra Marchionni e Acquah, con il primo in netto vantaggio a prendere la maglia da titolare.

Situazione completamente diversa in casa Roma, dove la panchina di Zeman, secondo qualche testata romana, già vacilla. In realtà la formazione capitolina è scivolata in casa contro l’Udinese, proprio quando sembrava aver trovato un certo equilibrio, dopo le vittorie contro Atalanta e Genoa, ma soprattutto dopo un doppio vantaggio in casa, l’ennesimo.

Zeman se la prende con gli arbitri (figuriamoci che può succedere con Damato, 5 espulsi della Roma nella scorsa stagione), ma è facile intuire come mal sopporti la pressione con cui la piazza romana lo giudica nella gestione della rosa. Paradossalmente però si trova nella “fortunata” condizione di poter schierare la formazione che vogliono i tifosi. Cioè De Rossi al posto di Tachstidis squalificato.

In teoria Zeman potrebbe anche infilare Bradley che torna dall’infortunio, ma non è escluso che finga di offrire un contentino alla piazza rimettendo De Rossi dove tutti lo invocano. Magari poi per spostarlo di nuovo a destra, quando “vedrà” Pjanic stanco, proponendo l’americano in mezzo che probabilmente non ha ancora i 90 minuti nelle gambe.

Parma – Roma | Zeman spavaldo: “Per il terzo posto ci siamo”

Zdenek Zeman non è certamente celebre per la sua modestia, nemmeno la vigilia della gara con il Parma rappresenta un’eccezione da questo punto di vista. Queste alcune delle sue dichiarazioni in conferenza stampa:

Sia con Bologna che con Udinese abbiamo giocato un buon calcio, soprattutto nel primo tempo. Purtroppo paghiamo errori di distrazione. Il mio gioco è prevedibile? Potevamo stare 4-0 dopo la prima mezz’ora, tanto è prevedibile. Abbiamo puntato 6 punti, ma le prestazioni sono state buone anche se non continue per 90 minuti.

La questione De Rossi è sempre al centro delle domande dei giornalisti, ma Zeman risponde stizzito:

Mi meraviglia che voi sappiate che De Rossi sia il regista della Roma da 10 anni, visto che a me risulta che lo facesse Pizarro. Per 8 anni Daniele è stato intermedio destro, non vedo dove potrebbe avere problemi questi anni. De Rossi può fare il regista, ma non è il suo ruolo. Lo ha fatto poche volte e sempre in emergenza. Voi pensate che anche Pjanic possa fare il regista, e in vita sua non l’ha mai fatto.

Parma – Roma | Donadoni pronto alla battaglia

Roberto Donadoni e il suo Parma attraversano un buon momento, il tecnico è convinto che per fare bene contro la Roma servirà comunque una prestazione di qualità superiore rispetto a quella di Torino. Lì si è vinto, ma la discutibile espulsione di Sansone ha avuto un peso e Donadoni ne è consapevole:

Siamo pronti per questo e a ribattere colpo su colpo. Spettacolo? Me lo auguro ma soprattutto spero che sia una buona partita. Siamo consapevoli che servirà una gara più di spessore di quella giocata a Torino. Abbiamo colto un risultato importante, anche dal punto di vista psicologico, ma quella gara ci ha insegnato anche che ci sono delle cose da migliorare. Domani sera comunque dipenderà molto da noi. Con la Roma ci aspetta una gara tosta da interpretare con intensità e determinazione troviamo un avversario che se lasciato giocare ai ritmi che vuole, può mettere in difficoltà tutti. E poi, per come ha perso domenica, avrà ancora più determinazione del previsto.

Parma – Roma | I precedenti

Nei 42 confronti fra le due squadre il bilancio è nettamente favorevole ai giallorossi (25 successi) con il Parma che è riuscito a prevalere soltanto 8 volte. I successi dei ducali sono arrivati praticamente sempre al Tardini (in 7 delle 8 occasioni), ma la Roma è riuscita comunque a vincere 10 volte in trasferta pareggiando 4 gare. Lo scorso anno lo 0-1 (rete decisiva di Osvaldo) furono i primi tre punti conquistati da Luis Enrique, mentre bisogna risalire al campionato 2004/05 per trovare l’ultima vittoria del Parma.

Parma – Roma | Le probabili formazioni

PARMA (3-5-2): Mirante, Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Biabiany, Parolo, Valdes, Marchionni, Gobbi, Belfodil, Amauri. All. Donandoni.

A disp.: Pavarini, MacEachen, Fideleff, Benalouane, Rosi, Acquah, Sansone, Morrone, Musacci, Ninis, Palladino, Pabon.

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Santacroce, Galloppa

ROMA (4-3-3): Stekelenburg; Piris, Marquinhos, Castan, Dodò; Pjanic, De Rossi, Florenzi; Lamela, Osvaldo, Totti. All. Zeman

A disp.: Goicoechea, Romagnoli, Nico Lopez, Marquinho, Lucca, Destro, Perrotta, Bradley, Svedkauskas

Squalificati: Tachtsidis

Indisponibili: Lobont, Taddei, Balzaretti

Arbitro: Damato

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →