Roma-Cagliari 3-2: Vucinic regala tre punti ai giallorossi, sardi beffati



Dopo novanta minuti di emozioni e capovolgimenti di fronte la Roma è riuscita a conquistare la vittoria ai danni di un ottimo Cagliari guidato, come al solito, da Conti e Jeda. A far sì che i giallorossi si aggiudicassero l'intera posta in palio ci ha pensato Mirko Vucinic che in pieno recupero ha sbrogliato una situazione confusa in area beffando Marchetti. Per la squadra di Spalletti arriva la quinta vittoria consecutiva in campionato: con i suoi 23 punti e una partita da giocare, la Roma è ufficialmente fuori dalla crisi (Fotogallery - Video).

All'ingresso in campo salta subito all'occhio l'assenza di Doni tra le fila della Roma, il portiere brasiliano si è infortunato all'ultimo momento e al suo posto fa l'esordio stagionale Artur. Cicinho è invece schierato a centrocampo con il compito di occuparsi della fascia destra, una scelta obbligata per Spalletti che deve rinunciare a Pizarro, ancora non recuperato al 100%, ad Aquilani, che si rivedrà soltanto nel 2009, e a Brighi squalificato. Tra i sardi si rivede nell'undici titolare Larrivey, per Acquafresca c'è soltanto la panchina.

La partita è piacevole fin dai primi minuti, i padroni di casa sono più frizzanti e spesso si fanno intravedere dalle parti di Marchetti. La prima occasione è un tiro a giro di Vucinic, la parabola finisce sul palo e il Cagliari è salvo. Le due squadre pur giocando a ritmi abbastanza elevati non riescono a creare moltissimo, le uniche occasioni vengono da tiri dalla lunga distanza che finiscono la loro corsa al lato. Vucinic chiede un rigore ma Trefoloni lo invita a rialzarsi, due minuti dopo il montenegrino con una sponda di testa serve Francesco Totti che con un favoloso sinistro da fuori area sigla la rete dell'1-0. Viene anche annullato un gol a Julio Baptista, il brasiliano era in fuorigioco.

Nella ripresa la Roma sarebbe tranquillamente in grado di gestire il vantaggio, se non accadesse un evento imponderabile che sbilancia l'inerzia dell'incontro. L'evento in questione è una bellissima punizione di Daniele Conti, figliolo poco prodigo, che pareggia i conti. I giallorossi si spaventano e iniziano a subire l'iniziativa del Cagliari. Jeda va vicinissimo al raddoppio ma spreca una grande occasione. Si rifà però pochi minuti dopo quando, servito da Cossu, mette dentro la palla del vantaggio cagliaritano.

La Roma, a questo punto, reagisce riversandosi in avanti. Intanto a dar man forte agli assalti capitolini sono entrati anche Menez e Montella. Il forcing porta al pareggio quando sul cronometro sono passati 77 minuti, l'autore è Simone Perrotta che si inventa una spettacolare semirovesciata con la quale batte Marchetti. Ma i giallorossi non sono sazi e il Cagliari non può far altro che chiudersi a difesa di un punto molto prezioso. Le occasioni in area sarda fioccano: prima Totti colpisce la parte superiore della traversa con un pallonetto, poi Perrotta sfiora il palo con un gran tiro. Il 3-2 è nell'aria, l'azione parte dai piedi di Menez che si invola sulla sinistra e mette la palla in mezzo, Vucinic è il più veloce di tutti a raccogliere la palla dopo una serie di rimpalli e siglare il gol del definitivo vantaggio.

La Roma ha disputato una buona partita, ha peccato solo di poca lucidità dopo il gol del pareggio di Conti. Però sicuramente i tifosi possono consolarsi dal momento che la squadra con classe, ma anche grazie a tanto orgoglio, è riuscita a ribaltare un risultato che poteva sembrare compromesso. Il Cagliari ancora una volta ha dimostrato di essere un'ottima compagine, il punto all'Olimpico sarebbe stato molto importante, ma i ragazzi di Allegri potranno rifarsi già nel prossimo turno quando ospiteranno al Sant'Elia la Reggina.

Tabellino

ROMA-CAGLIARI 3-2 (1-0)
MARCATORI: Totti (R) al 39' p.t.; Conti (C) al 13' s.t., Jeda (C) al 24' s.t., Perrotta (R) al 32' s.t., Vucinic (R) al 45' s.t..
ROMA: Artur; Cassetti, Mexes, Juan (Panucci dal 1' s.t.), Riise; Cicinho (Montella dal 33' s.t.), De Rossi, Perrotta; Baptista (Menez dal 20' s.t.), Vucinic; Totti. All. Spalletti.
CAGLIARI: Marchetti; F. Pisano, Lopez, Canini, Agostini; Fini, Conti, Biondini; Cossu (Lazzari dal 34' s.t.); Jeda (Parola dal 41' s.t.), Larrivey (Acquafresca dal 1' s.t.). All. Allegri.
ARBITRO: Trefoloni di Siena.
NOTE: Ammoniti Conti (C), Biondini (C), Marchetti (C) Cicinho (R), Vucinic (R). Recupero: 0' pt, 3' st.



Le migliori foto di Roma-Cagliari



















foto via | alice.it - corrieredellosport.it

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: