Siena-Inter 1-2: Maicon trascina i nerazzurri ma i toscani hanno da recriminare



Al Franchi di Siena l'Inter si congeda dal 2008 con una prova piuttosto opaca ma sufficiente per fare bottino pieno nella città del Palio: una doppietta dell'esterno brasiliano Maicon punisce una squadra di casa organizzata e compatta, veloce nelle ripartenze e coriacea dietro, evidentemente non abbastanza contro la sorniona Inter. I ragazzi di Giampaolo, poi, hanno avuto da recriminare sul gol dell'1-2 finale di Maicon, giunto a 10 minuti dal termine e nato da una evidente posizione di fuorigioco del terzino. Per i toscani gol del momentaneo pareggio di Kharja, già protagonista nella penultima partita dello scorso campionato tra le due compagini (Fotogallery - Video).

Il match è subito frizzante, anzi la partenza è letteralmente sprint: Ghezzal dopo 40 secondi scalda i guanti di Julio Cesar, sul corner successivo Frick non arriva sul pallone per poco. Gli ospiti non ingranano, Jimenez dietro le due punte Ibrahimovic e Balotelli non punge come vorrebbe il suo tecnico, la difesa è abbastanza sicura ma sempre comunque in apprensione; il Siena corre molto, retroguardia alta e buoni piedi, così il vantaggio nerazzurro è una mezza doccia fredda: calcio d'angolo dalla sinistra, Frick svirgola, Maicon insacca sotto misura. La Robur accusa il colpo, ci mette un po' per ritrovare il ritmo, ma al primo affondo dopo lo svantaggio raggiunge il pari.

Cross di Del Grosso e dormita di Maxwell che consente al marocchino Kharja di infilare di testa Julio Cesar; finisce così una prima frazione intensa ma non propriamente bella, col Siena un po' timido ma a tratti ficcante e un'Inter sonnecchiante e forse già con la testa al pranzo di Natale. La ripresa ricomincia sicuramente più bella dei primi 45 minuti: i padroni di casa s'approcciano al gioco nello stesso modo in cui avevano terminato il tempo, corsa e voglia di palleggiare, gli ospiti più concentrati si fanno vedere più spesso dalle parti di Curci. Muntari sfiora il nuovo vantaggio con un tiro da fuori, Ibra si accende per la prima ed ultima volta con un violento tiro che si stampa sulla traversa.

I bianconeri iniziano a prendere confidenza coi propri mezzi, Zuniga cresce a destra, spesso la retroguardia nerazzurra deve indietreggiare spalle alla porta. Ma nel momento in cui Giampaolo aveva giocato la carta Maccarone, ecco il raddoppio dell'Inter: Maxwell, al limite del fuorigioco, stoppa un tiro da fuori di Cordoba e passa a Maicon che si trovava di almeno un metro e mezzo avanti a lui. Fuorigioco netto, per tutti ma non per la terna arbitrale che convalida poi il gol del brasiliano, abile con un tocco da sotto a battere Curci: corsa matta verso la curva coi propri tifosi, quindi grande abbraccio con Mourinho, podista stile Manchester (quando pareggiò al 90° col Porto).

Parrebbe la mazzata finale, ma il Siena si rimbocca nuovamente le maniche e va alla ricerca del pari: disputa 10 minuti di intensità, di forcing, di cuore. Ghezzal tira a porta vuota, devìa Maxwell; ci prova Maccarone su punizione, alto; alla fine la resa porta il nome di Kharja che al 93° tira alle stelle dal limite dell'area. Terza sconfitta di fila per il volenteroso Siena di Giampaolo, l'Inter ormai non si ferma più ma vince tra le polemiche e mostrando il solito gioco oggettivamente brutto: colpa o merito dell'arbitro De Marco, le inseguitrici rimangono a distanza di sicurezza.

Tabellino e pagelle

SIENA-INTER 1-2 (1-1)
MARCATORI: Maicon (I) al 34', Kharja (S) al 38' p.t.; Maicon (I) al 38' s.t.
SIENA: Curci 6; Zuniga 6.5 (dal 44' s.t. Calaiò sv), Brandao 6, Portanova 6.5, Del Grosso 6.5; Vergassola 6, Codrea 6.5, Galloppa 7; Kharja 6.5; Ghezzal 6.5, Frick 5 (dal 31' s.t. Maccarone 6). (Manitta, Rossi, Moti, Jarolim, Barusso). Allenatore: Giampaolo
INTER: Julio Cesar 6; Maicon 7, Cordoba 5.5, Samuel 6, Maxwell 6; Zanetti 5, Cambiasso 5.5, Muntari 6 (dal 28' s.t. Quaresma 5.5); Jimenez 5 (dal 10' s.t. Figo 6); Balotelli 5 (dal 10' s.t. Crespo 6), Ibrahimovic 5. (Orlandoni, Materazzi, Chivu, Mancini). Allenatore: Mourinho
ARBITRO: De Marco
NOTE: Serata fresca, terreno in buone considerazioni. Spettatori: 21mila circa. Ammoniti: Balotelli, Vergassola, Kharja, Samuel, Maicon, Portanova. Angoli: 6-3. Recupero: 2' p.t. e 3' s.t.

Le migliori foto di Siena-Inter

Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
Le migliori foto di Siena-Inter
  • shares
  • Mail
80 commenti Aggiorna
Ordina: