Spalletti sbotta: "Icardi? Situazione da risolvere in fretta"

spalletti inter icardi

L’Inter torna alla vittoria al Tardini di Parma, ma le acque in casa nerazzurra non si sono ancora del tutto calmate. Continua a tenere banco, infatti, la questione legata al rinnovo di Mauro Icardi, anche ieri sera non all’altezza della sua fama. Anche ieri sera il centravanti argentino ha confermato di non essere nel periodo migliore della sua carriera nerazzurra e se non fosse subentrato Lautaro Martinez, probabilmente saremmo qui a commentare un mezzo stop per la squadra allenata da Luciano Spalletti.

Da quando è all’Inter, si tratta della peggior stagione in termini realizzativi per Icardi e l’allenatore toscano è sicuro che stiano pesando sulla testa del bomber anche i discorsi legati al rinnovo. Da settimane, infatti, sta andando avanti una sorta di tira e molla tra la moglie-agente Wanda Nara e il nuovo amministratore delegato dell’area sport, Beppe Marotta. Nei giorni scorsi sembrava che le parti si fossero notevolmente avvicinate, ma il brusco stop nella trattativa h allontanato l’happy ending. Domanda e offerta sono ancora lontane e lo spettro di un possibile divorzio a giugno sono sempre dietro l’angolo.

Spalletti: "Icardi? Discorso lasciato a metà"

È anche per questo motivo che Spalletti, al termine di Parma-Inter, si è lasciato andare sostanzialmente ad un appello in diretta TV: "Icardi? Da parte mia non ho creato nessun problema. Ci sono delle cose che vanno chiarite e dobbiamo per forza andare a chiarire. Quando si lasciano a metà - insiste Spalletti - poi diventa più difficile per tutti, secondo me qualche discorso di troppo si è fatto, mi sembra sia corretto ora andare a parlare di queste cose che ci siamo tirati dietro per mesi". Il timore dell'ex allenatore della Roma è che a forza di tirare la corda... la stessa prima o poi si spezzi.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail