Il Parma torna ad allenarsi nella Cittadella



Dopo la vittoria di venerdì sera del Parma contro il Cittadella Francesco Guidolin aveva dato appuntamento ai giornalisti nella giornata di oggi per un annuncio speciale. Finalmente l'allenatore ha svelato di cosa si tratta: la squadra, che si ritroverà per il raduno dopo le festività natalizie il 28 dicembre, effettuerà una seduta di allenamento aperta al pubblico nel parco cittadino della Cittadella. Per i tifosi ducali questa non è soltanto una simpatica iniziativa, è soprattutto un evento carico di emozione che li riporta con la memoria ai tempi del grande Parma di Nevio Scala.

Proprio sui bastioni della Cittadella, nei primi anni 90, il Parma iniziò a correre per poi diventare una delle squadre più forti d'Europa ed è da lì che vuole ricominciare Guidolin con la sua squadra ora capolista. L'allenatore ha spiegato le motivazioni di questa suo progetto che fin ora non aveva svelato a nessuno se non alla moglie:

"Io sono innamorato del Parco della Cittadella ed in generale delle città che hanno i parchi e dei parchi, logicamente. Parma, da questo punto di vista, è molto attrezzata, mi piace molto, è molto inglese, ed è un aspetto della città che mi piace. In più mi piace pensare di andare ad attingere un po’ di storia del miracolo Parma Calcio, i primi passi che hanno portato ai successi del Parma sono stati mossi lì".


I tifosi ducali sicuramente apprezzeranno questa iniziativa. Per il momento è in programma soltanto l'allenamento di lunedì 28 dicembre ma in futuro non è escluso che si possa pensare ad un appuntamento settimanale. Il problema è che ad oggi è possibile svolgere soltanto la corsa visto che il vecchio campetto non è più praticabile. Guidolin però si augura che il Comune possa, in un futuro non troppo lontano, risistemarlo in modo da poterne usufruire anche per una seduta completa, magari con il Parma nuovamente in Serie A.

foto via | fcparma.com

  • shares
  • Mail