Juventus-Spal 2-0: Pjanic e Ronaldo regalano i 3 punti a Sarri

Successo sul velluto per la Juventus contro la Spal. I bianconeri hanno portato a casa la terza vittoria consecutiva senza troppi affanni, dettando i tempi della partita fin dai primi minuti. Giornata di festa anche per Gigi Buffon, praticamente mai impegnato dai ferraresi, che è salito a quota 903 presenze con le squadre di club superando Paolo Maldini e stabilendo così il nuovo record per un giocatore italiano.

Il gol che ha sbloccato il risultato è arrivato proprio nel finale del primo tempo grazie a Pjanic, autore di un bellissimo tiro di prima intenzione dal limite dell'area che non ha lasciato scampo a Berisha. Il portiere albanese, sia prima dell'1-0 che anche dopo, è stato il vero protagonista di questa partita, riuscendo a proteggere la propria porta con almeno 4-5 parate di altissimo livello.

La partita è così rimasta in bilico fino al 33esimo minuto della ripresa, quando Dybala ha pennellato un cross dalla fascia sinistra permettendo a Cristiano Ronaldo di colpire di testa e segnare la rete del definitivo 2-0. Senza Berisha in porta la Spal sarebbe tornata a casa con una sconfitta molto più pesante sul groppone.

Il Tabellino di Juve-Spal

(Primo tempo 1-0)

MARCATORI: 45' pt Pjanic, 33' st Ronaldo

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Matuidi; Khedira (16' st Can), Pjanic, Rabiot (32' st Bentancur); Ramsey (20' st Bernardeschi); Dybala, Cristiano Ronaldo. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Higuain, Rugani, Demiral, Beruatto. Allenatore: Sarri.

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor; Sala (27' st Jankovic), Murgia (13' st Strefezza), Valdifiori, Missiroli, Reca; Moncini (31' st Paloschi), Petagna. A disposizione: Thiam, Letica, Cionek, Floccari, Felipe, Cannistrà, Tunjov, Zanchetta. Allenatore: Semplici.

ARBITRO: Pasqua di Tivoli

AMMONITI: Khedira (J), Igor (S), Petagna (S), Can (J).

  • shares
  • Mail