Insulti razzisti a Juan Jesus via Instagram: 3 anni di Daspo a tifoso della Roma

juan jesus insulti razzisti daspo tifoso

Un 36enne tifoso della Roma originario di Civitavecchia è stato denunciato dalla Digos e sottoposto a tre anni di Daspo. È questo il risultato delle indagini partite in seguito all’esposto del club giallorosso per stalking e minacce nei confronti di Juan Jesus, difensore brasiliano del club capitolino. Il 26 agosto scorso, infatti, l’uomo aveva insultato pesantemente tramite Instagram il calciatore della Roma: "Maledetto scimpanzè"; "Brutta scimmia dem**rda devi sparire da Roma"; "Stai meglio al giardino zoologico....", sono alcuni degli insulti a mezzo social del tifoso giallorosso che si celava dietro l’account "pomatinho".

Le indagini hanno consentito alla Digos di individuare chi si celasse esattamente sul profilo senza nome e cognome, come tanti ve ne sono sui social network. A gestire l’account, appunto, un 36enne che non risulta essere legato a gruppi organizzati del tifo giallorosso. Per lui una denuncia e 3 anni di Daspo.

  • shares
  • Mail