Calciomercato - Il ritorno di Nesta al Milan? In via Turati ci pensano...

Sembra passata un'eternità da quando Alessandro Nesta annunciò pubblicamente, nello scorso maggio, l'addio al Milan. Il 36enne difensore romano motivò la sua scelta tirando in ballo le precarie condizioni fisiche, oltre alla data di nascita sulla carta di identità che cominciava a pesare in un campionato logorante come la Serie A. Nesta scelse una destinazione piuttosto insolita per proseguire la carriera da calciatore, il Canada. Insolita perché forse l'ex pilastro della nazionale italiana, della Lazio e del Milan avrebbe potuto dare ancora qualcosa alla causa del calcio italiano, in questo caso dei rossoneri.

Ebbene l'idea del clamoroso ritorno a Milanello stuzzica i dirigenti del Milan in vista del calciomercato di gennaio. La squadra di Allegri sta deludendo in questi primi mesi di campionato per colpa soprattutto di una campagna di calciomercato estiva discutibile, ma in parte dovuta alla crisi economica. Nesta aveva già dichiarato, a onor del vero, la sua indisponibilità a tornare in rossonero da giocatore. Invece sembra che sul giocatore sia ripreso il pressing e che lo staff medico sia stato allertato per programmare le prossime visite mediche del difensore dei Montreal Impact.

Gli altri nomi nel calderone dei possibili acquisti di gennaio in difesa sono, secondo Tgcom, il rumeno Vlad Chiriches, già visionato da Braida nell'ultima sfida tra Romania e Olanda e protagonista di una rete apprezzabile nell'ultimo match europeo e gli olandesi Ricardo Van Rhijn dell'Ajax, appena visionato nella sfida di Champions con il Manchester City e Martins Indi del Feyenoord. In uscita non sono da trascurare anche i segnali che arrivano dal Santos per l'ingaggio di Robinho a gennaio; c'è la disponibilità del giocatore a trasferirsi, ci sono contatti tra i due club e una valutazione di massima dell'attaccante sui 10 milioni.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail