Inter e Juve allo scoperto: entrambe pazze di Cassano

Se dipendesse solo da lui, probabilmente, se ne resterebbe placidamente alla Sampdoria: con la maglia dei blucerchiati Cassano ha ritrovato la felicità dentro e fuori dal campo, guadagnandosi anche la fiducia di Donadoni con annesso Europeo austro-elvetico. Tuttavia la Sampdoria non può permettersi, economicamente parlando, un fuoriclasse come il barese, senza contare che il club


Se dipendesse solo da lui, probabilmente, se ne resterebbe placidamente alla Sampdoria: con la maglia dei blucerchiati Cassano ha ritrovato la felicità dentro e fuori dal campo, guadagnandosi anche la fiducia di Donadoni con annesso Europeo austro-elvetico. Tuttavia la Sampdoria non può permettersi, economicamente parlando, un fuoriclasse come il barese, senza contare che il club genovese ha ancora delle pendenze con il Real Madrid: ecco dunque che il nome di Cassano riempe le pagine dei giornali sportivi, con la Gazzetta che gli mette la casacca dell’Inter e Tuttosport che invece lo veste di bianconero.

Sono infatti Inter e Juve le squadre maggiormente interessate a Fantantonio ma ancora è da capire quanto siano fondate le voci che lo vogliono a Milano piuttosto che a Torino. Partiamo con le avances del club di Moratti: durante la gara col Liverpool, Cassano era a San Siro a fare il tifo per i nerazzurri, il primo indizio. Mourinho poi avrebbe dato il placet per l’arrivo del pugliese in terra lombarda con Crespo e uno tra Adriano e Balotelli sul piede di partenza: secondo indizio, anche perché a Marotta quest’ultimi due piacciono entrambi. E poi c’è la questione liquidità, il capitale di cui dispone Moratti, e i tempi, con Branca che porterebbe Cassano alla Pinetina se non da subito dalla prossima estate.

Ma a fari spenti anche la Juve sta lavorando per accaparrarsi le sue prestazioni: durante un Samp-Juve, quello del maggio scorso, Garrone e John Elkann parlarono del numero 99 blucerchiato col numero 1 doriano disposto a trattare con i piemontesi (“Quando decideremo di mettere Cassano sul mercato, voi sarete i primi a essere informati“). Ma i bianconeri vorrebbero prendere tempo, portandoselo a Vinovo solo nel 2010, data in cui il contratto di Del Piero volge al termine. E le contropartite? Se Giovinco non dovesse esplodere verrebbe sacrificato, più i 20 milioni che servirebbero per forzare la clausola di rescissione. A patto che rimanga il Cassano degli ultimi tempi. Insomma, quale sarà la prossima squadra del genio di Bari Vecchia?