Liga, Diciottesima Giornata: Vittoria in rimonta del Barça contro l’Osasuna

Il Barcellona risponde alla roboante vittoria del Real Madrid (3-0 contro il Maiorca) e aggiunge altri 3 punti al suo strepito campionato portandosi a +12 sulle seconde (Real e Siviglia). I catalani, però, faticano più dell’immaginabile contro l’Osasuna ultimo in classifica, squadra però dotata di un carattere forte che emerge soprattutto quando gioca al “Reyno

Il Barcellona risponde alla roboante vittoria del Real Madrid (3-0 contro il Maiorca) e aggiunge altri 3 punti al suo strepito campionato portandosi a +12 sulle seconde (Real e Siviglia). I catalani, però, faticano più dell’immaginabile contro l’Osasuna ultimo in classifica, squadra però dotata di un carattere forte che emerge soprattutto quando gioca al “Reyno de Navarra” spinto dal calore dei propri sostenitori.

Il Barça domina nella prima frazione di gioco e si porta meritatamente in vantaggio con Eto’o al 16’ grazie ad un preciso destro dal limite dell’area di rigore; i blaugrana macinano gioco, ma non riescono ad incrementare il vantaggio, lasciando speranze agli avversari. Nella ripresa, infatti, gli uomini guidati da Pep Guardiola non entrano in campo con la solita determinazione e si fanno prima raggiungere e poi superare dall’Osasuna in goal prima con Miguel Flaño e Pandiani.

I blaugrana sono costretti ad inseguire e ad accelerare il ritmo del gioco; il tecnico catalano sostituisce Henry ed inserisce Bojan, bravo a crearsi un’occasione importante in area di rigore, ma impreciso nella conclusione. Il goal del pareggio arriva da un’intuizione di Alves per Xavi, che al limite dell’area beffa il portiere dell’Osasuna realizzando il meritato 2-2; a questo punto si accende Leo Messi e grazie ad uno spunto dei suoi e ad un tiro potentissimo ed imprendibile realizza il definitivo 3-2 che consacra ancora una volta il campione argentino e che fa volare il Barça a quota 47 punti.

Il Real Madrid, in campo ieri alle 19, aggancia il secondo posto in classifica grazie alle tre reti realizzate prima da Robben, poi da Raul ed infine da Sergio Ramos. Alle merengues basta poco più di un quarto d’ora per archiviare la pratica Maiorca e per tornare a sorridere dopo il periodo di difficoltà incontrato con Schuster che però sembra ormai un ricordo.

Nell’anticipo di sabato, pari-spettacolo tra Valencia e Villareal (3-3); in goal anche Giuseppe Rossi che regala all’84’ il pareggio per il “sottomarino giallo” autore di una buona prestazione. Per il Valencia le reti sono state siglate da Baraja, Villa e Edu ai quali hanno risposto Fabricio Fuentes, Llorente e Rossi.

Risultati:

Deportivo-Siviglia 1-3
Valencia-Villareal 3-3
Atletico Madrid-Athletic Bibao 2-3
Maiorca-Real Madrid 0-3
Betis-Malaga 1-2
Racing-Recreativo 1-1
Gijon-Valladolid 2-1
Numancia-Getafe 2-0
Espanyol-Almeria 2-2
Osasuna-Barcellona 2-3

Classifica:

Barcellona 47
Siviglia 35
Real Madrid 35
Valencia 34
Villareal 30
Atletico Madrid 30
Deportivo 30
Malaga 28
Gijon 24
Valladolid 23
Athletic 23
Racing 22
Getafe 21
Almeria 20
Numancia 20
Betis 18
Recreativo 17
Espanyol 15
Maiorca 14
Osasuna 13

il video di Osasuna-Barcellona

I Video di Calcioblog