Atalanta - Inter 3-1: Floccari e Doni implacabili, flop interista a Bergamo


Tanto inaspettato quanto meritato: il ko dell'Inter all'Azzurri d'Italia di Bergamo è di quelli pesanti, sia per il modo in cui è scaturito sia per le ripercussioni sulla classifica. La truppa di Mourinho ha affrontato la partita senza nerbo, confermando l'impalpabilità già mostrata contro il Cagliari e raccogliendo dunque un solo punto nelle prime uscite del 2009; si chiude il girone d'andata con l'Inter sì campione d'inverno, ma meno convinta della propria forza. Di contro l'Atalanta è stata a dir poco perfetta, capace nella prima mezz'ora di rifilare tre sberle agli avversari con Floccari e, due volte, Doni. Inutile il gol di Ibrahimovic a tempo scaduto (Fotogallery - Video).

Si rivede Crespo dal primo minuto accanto a Ibrahimovic in attacco, Stankovic dietro le punte e Burdisso al centro della difesa al posto dell'indisponibile Samuel; Del Neri conferma l'undici tipo, scegliendo Valdes che vince così il ballottaggio della vigilia con Cigarini, Vieri in panchina. La prima frazione è molto facile da raccontare: c'è una sola squadra in campo, l'Atalanta, che gioca come sa contro un'Inter irriconoscibile; la difesa orobica è accorta, il centrocampo corre e in avanti Floccari e Doni si intendono a meraviglia. Non sorprende così il vantaggio atalantino col brillante Floccari che addomestica una palla al centro dell'area, si gira repentinamente e batte Julio Cesar.

Mourinho inizia a preoccuparsi, i suoi ragazzi cercano di riorganizzarsi ma sono poco incisivi: Zlatan e Crespo non si vedono mai, la retroguardia va in affanno quando i padroni di casa imbastiscono la manovra. E al 28° arriva il raddoppio: punizione dal limite per fallo su Doni, lo stesso capitano si incarica della battuta e beffa Julio Cesar aiutato da una sfortunata deviazione di Ibra (per di più con le mani). Lo Special One inserisce di fretta Obinna per Chivu, ma è ancora l'Atalanta a fare la partita e dopo 5 minuti arriva addirittura il tris, ancora con Doni che raccoglie di testa un bel cross di Valdes e fa fare la figura delle belle statuine a Cordoba e Burdisso.

L'Inter è in bambola, più che ferita, raccoglie calci d'angolo che non sortiscono effetto: la ciliegina (avvelenata) sulla torta la mette Ibrahimovic che si fa ammonire per proteste da Rizzoli mentre i giocatori rientravano negli spogliatoi (diffidato salterà la Samp). Nella ripresa il tecnico portoghese dei nerazzurri di Milano butta nella mischia Figo per un bocciato Maxwell e Adriano per Crespo, riproponendo l'usuale formazione delle emergenze a trazione ultra-anteriore. Ma la seconda frazione ricomincia come s'era chiusa la prima: Atalanta all'attacco, Inter inesistente.

Doni va vicinissimo al poker per ben due volte e De Ascentis, entrato per Valdes al 50°, colpisce il palo da due passi; Julio Cesar fa quel che può, Floccari continua ad imperversare su tutto il fronte offensivo atalantino. L'Inter si affida a sterili fiammate di Obinna, alla generosità inconcludente di Adriano e a qualche lampo di Maicon sulla destra; tutto però è vano, anche grazie all'irreprensibile difesa atalantina. La gara scivola via senza sussulti, giusto allo scadere si svegliano gli ospiti che prima sfiorano il gol con Obinna, quindi lo trovano con Ibrahimovic sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Finisce 3-1, la Juve stasera a Roma può riaprire completamente il campionato.

Tabellino e pagelle

ATALANTA-INTER 3-1 (3-0)
MARCATORI: Floccari al 18' (A), Doni (A) al 28' e al 33' p.t.; Ibrahimovic (I) al 48' s.t.
ATALANTA: Coppola 6.5; Garics 6.5, Talamonti 7, Manfredini 7, Bellini 7 (dal 40' s.t. Rivalta sv); F.Pinto 6.5, Valdes 6.5 (dal 5' s.t. De Ascentis 6.5), Guarente 7, Padoin 7; Doni 8; Floccari 8 (dal 44' s.t. Vieri sv). (Consigli, Peluso, Capelli, Defendi). Allenatore: Del Neri
INTER: J. Cesar 6; Maicon 5.5, Cordoba 5, Burdisso 4.5, Maxwell 5 (dal 1' s.t. Figo 5); Zanetti 5.5, Cambiasso 5.5, Chivu 4.5 (dal 30' p.t. Obinna 5); Stankovic 5.5; Crespo 5 (dal 1' s.t. Adriano 5), Ibrahimovic 5.5. (Toldo, Rivas, Jimenez, Cruz). Allenatore: Mourinho
ARBITRO: Rizzoli
NOTE: giornata piovosa, terreno pesante, spettatori 23.000, angoli 9-4 per l'Inter. Ammoniti: Burdisso, Ibrahimovic (già diffidato), Bellini, Vieri. Recupero: 2' p.t. 3' s.t.


Le migliori foto di Atalanta-Inter

Le migliori foto di Atalanta-Inter


Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter
Le migliori foto di Atalanta-Inter

Foto via

: alice.it

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: