Roma–Palermo 4-1 | Telecronaca di Zampa e radiocronaca di Dotto | Video

Quattro squilli di tromba per la Roma di Zeman a una settimana dal derby costituiscono una buona iniezione di fiducia per la tifoseria giallorossa, preoccupata per il risultati negativi delle ultime settimane, e per i giocatori di una formazione ancora alla ricerca di una sintonia di gruppo e di una identità ben precisa. La Roma, almeno per questa prima parte di stagione, è salita sull'altalena per quanto riguarda l'andamento dei risultati, ma i sostenitori si augurano ovviamente di bissare il successo e la buona prestazione contro un Palermo sempre più disastrato e desolatamente penultimo in classifica.

La Roma è ora a soli due punti dai cugini della Lazio, sconfitti in maniera nettissima a Catania. Al derby mancano ancora parecchi giorni e i biancocelesti dovranno affrontare anche il Panathinaikos in settimana per una importante gara di Europa League. Sono tutti fattori che farebbero pendere l'ago della bilancia in favore dei giallorossi (con la vittoria supererebbero la Lazio) ma il derby, soprattutto quello di domenica prossima e con questa Roma, si presenta come una gara abbastanza indecifrabile. Le parole di Zeman a fine partita:

"Quando si vince si dice che ci sono i miglioramenti, ma secondo me anche in altre partite abbiamo fatto bene. Abbiamo fatto una buona gara, un buon risultato e sono contento per i ragazzi che spero che continuino a crederci in quello che stiamo facendo. Bradley fa parte dei registi per me, anche se oggi ha fatto tanto movimento e ci ha dato la possibilità di giocare più in profondità. Penso che lui e De Rossi abbiano caratteristiche simili. Goicoechea? Ha fatto bene. L'espulsione di Destro? Il regolamento per me è sbagliato, però è quello. Era tanto contento per il gol fatto e si è tolto la maglia. Ho sempre detto che nel calcio esistono due fasi. Oggi il centrocampo ha lavorato tanto e ha aiutato gli attaccanti, ma anche Osvaldo ha fatto una partita eccezionale aiutando la fase difensiva. Totti? Lui i gradoni non li fa perché ha problemi alla schiena, ma sono contento perché corre tanto".

Gasperini è ovviamente affranto dai microfoni di Sky Sport: "Stasera è stata la peggior partita in assoluto di questa striscia positiva di risultati da cui venivamo. E' saltato tutto, avevamo di fronte anche una squadra sicuramente forte e i due gol iniziali piuttosto regalati hanno tolto morale alla squadra. L’avevamo preparata in tutt’altro modo e poi è diventata una sofferenza per tutta la partita. Sono partite che ci devono dare delle dimensioni e su queste impostare il nostro obiettivo, avvalendoci anche dei giocatori che possono veramente darci un contributo importante. Il momento non è facile, abbiamo tutti i mezzi per poter salvare il nostro campionato ma non ci possono essere scuse sotto quest’aspetto. Si può perdere, ma dando tutto".

Roma - Palermo 4-1: le foto della partita

Roma - Palermo 4-1: le foto della partita
Roma - Palermo 4-1: le foto della partita
Roma - Palermo 4-1: le foto della partita

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CARLO ZAMPA

  • shares
  • Mail