Catania - Lazio 4-0 | Telecronaca di Guido De Angelis | Video

"Bizzarri sta a fa' il pizzardone a Piazza Venezia!". Con questa eloquente espressione Guido De Angelis, telecronista tifoso della Lazio, ha sottolineato il primo gol subito dai biancocelesti (con evidenti colpe del portiere) in quella che è sembrata una vera e propria disfatta per la squadra allenata da Vladimir Petkovic. E la frase sarcastica di De Angelis è stata purtroppo profetica per i capitolini che non sono mai stati in partita, incredibilmente surclassati sul piano fisico e del gioco. E' un tonfo piuttosto preoccupante per la tifoseria laziale perché arriva prima della stracittadina attesissima contro la Roma.

Ma la Lazio dovrà prima affrontare il Panathinaikos in un incontro importantissimo ai fini della qualificazione al turno successivo dell'Europa League. E' probabile che mr Petkovic pescherà dalle riserve nell'impegno di coppa. Quelle riserve che non sono certamente all'altezza dei titolari biancocelesti. La Lazio sta pagando il fatto che a scendere in campo dal primo minuto siano spesso un gruppo piuttosto folto di giocatori che adesso è costretto a rifiatare. In campo a Catania Petkovic ha rinunciato ad un centrocampista di interdizione come accadde nella trasferta di Napoli e il risultato, anche in questa partita, è stato molto deludente. Preoccupante, inoltre, l'andamento della Lazio nelle ultime 4 partite, compresa la trasferta di Atene: 2 sconfitte e 2 pareggi, 2 gol fatti e otto gol subiti.

Dall'altra parte i padroni di casa del Catania stanno disputando il solito ottimo campionato, soprattutto nel proprio stadio. Gli etnei hanno raggiunto quota 15 punti e ora guardano con una certa tranquillità i prossimi impegni del calendario. Curiosità: il Catania non aveva mai segnato quattro gol in una sola partita alla Lazio.

Catania - Lazio 4-0: Le foto della Partita

Catania - Lazio 4-0: Le foto della Partita
Catania - Lazio 4-0: Le foto della Partita
Catania - Lazio 4-0: Le foto della Partita

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI GUIDO DE ANGELIS

  • shares
  • Mail