Angelo Alessio: "L'Inter non sa vincere"

Nel post di presentazione di Juventus - Nordsjaelland (che seguiremo in diretta su CalcioBlog a partire dalle ore 20.45 di mercoledì 7 novembre) abbiamo volutamente (avverbio usato non a caso) omesso le dichiarazioni di Angelo Alessio riferite ancora una volta al derby d'Italia disputato sabato sera a Torino. Lo abbiamo fatto proprio per dedicare ad esse uno spazio maggiore.

Infatti nella consueta conferenza stampa che anticipa la sfida di Champions League il tecnico della Juventus è tornato ad affrontare le polemiche per l'arbitraggio di Tagliavento. A detta del secondo di Antonio Conte, il club nerazzurro ha dimostrato con le dichiarazioni pubbliche successive al fischio finale di non saper vincere:

Come diceva Elkann, l'Inter non ha ancora imparato a vincere, invece bisogna saperlo fare.

Alessio ha anche risposto nel merito alle parole di Moratti, secondo il quale l'errore della mancata espulsione di Lichsteiner è stato voluto:

L’anno scorso, quando abbiamo vinto a Milano, nessuno di noi si è lamentato per il rigore non dato su Marchisio e per la mancata espulsione di Castellazzi. E all’Inter ricordiamo il rigore non dato al Catania e il gol con la Sampdoria segnato dopo un fuorigioco di Nagatomo. Credo sia troppo facile prendersela con gli arbitri, secondo me vanno difesi sempre e non solo quando gli episodi sono a favore. Purtroppo, con questo clima gli arbitri non possono essere sereni, se li lasciamo lavorare tranquilli ne trarremo tutti dei benefici.

Insomma una vera e propria lezione di stile da parte della Signora: una volta portati a casa (meritatamente) i tre punti polemizzare è pleonastico, oltre che poco elegante.

Resta comunque da comprendere se arriverà una nuova replica da Milano sponda nerazzurra o se l'invito (sebbene piccato) di Alessio a rassenerare il clima sarà accolto alla lettera. Considerando anche che sono passati ormai quattro giorni dal match in questione.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: