Pescara - Juventus 1-6 | Risultato finale: Bianconeri devastanti. Tripletta Quagliarella, segnano Vidal, Giovinco e Asamoah

Juventus devastante a Pescara. Dopo la sconfitta con l'Inter di settimana scorsa i bianconeri segnano 10 gol in due partite con il Nordsjaelland e stasera contro gli abruzzesi. Sconfitta pesantissima per i padroni di casa. Apre le marcature Vidal, Quagliarella raddoppia, sembra tutto facile ma il Pescara trova il gol per accorciare con Cascione. La contro-reazione della Juve è feroce. Asamoah segna il 3-1, Giovinco il 4-1 e ancora Quagliarella sigla in chiusura di primo tempo il quinto gol. Nella ripresa il risultato è già deciso, unica emozione la perla di Quagliarella che firma la sua tripletta con una rovesciata spettacolare il definitivo 1-6.

Pescara - Juventus 1-6 | Video Gol e Highlights

Juventus - Pescara 1-6: le foto della partita

Juventus - Pescara 1-6: le foto della partita
Juventus - Pescara 1-6: le foto della partita
Juventus - Pescara 1-6: le foto della partita
Juventus - Pescara 1-6: le foto della partita

47' - Fischio Finale. Pescara - Juventus 1-6. Buffon consola il giovanissimo collega Perin.

46' - Ultimo lampo della partita ancora per Cascione che si inserisce in area e colpisce di testa, per la terza volta un ottimo impatto, Buffon in maniera un po' goffa riesce a parare.

45' - Banti assegna 2 minuti di recupero, incomprensibile.

36' - Ritmi bassi, partita più che finita. La ripresa, tolto il gol di Quagliarella in rovesciata, è stato poco più che un allenamento per la Juventus.

31' - Proprio sull'azione di Giovinco Perin viene colpito alla testa da un suo compagno di squadra, resta a terra qualche secondo, poi si rialza.

30' - Occasione Juve! Giovinco sfrutta la combinazione con Bendtner, si libera del portiere ma da posizione defilata calcia sull'esterno della rete.

27' - Padoin su Weiss, intervento che poteva valere un calcio di rigore per il Pescara, Stroppa protesta, Banti lo allontana.

21' - Fuori Quagliarella che avverte un fastidio al ginocchio e dentro Bendtner. Entrambe le squadre hanno esaurito i tre cambi a disposizione.

20' - Ammonito Modesto.

19' - Cambia anche Stroppa, fuori Abbruscato dentro Vukusic.

19' - La Juventus preserva Chiellini (diffidato) mettendo dentro Marrone, Lucio rimane in panchina.

15' - Ritmo calato, la Juventus gestisce il possesso palla, senza forzare.

13' - Fuori Mauricio Isla, dentro Padoin.

9' - Ancora un calcio di punizione di Quintero, Buffon respinge.

8' - Altro cambio per Stroppa, entra lo slovacco Weiss, fuori Jonathas.

7' - GOOOOOOOLLLLLL QUAGLIARELLAAAA!!! LA TRIPLETTA!!! Rovesciata meravigliosa sugli sviluppi di un calcio d'angolo, che gol spettacolare.

5' - Jonathas calcia appena entrato in area, Buffon respinge, ma la palla gli sfugge e Chiellini è costretto a mettere in angolo.

4' - Tiro di Caprari dal limite, Bonucci devia con la spalla, i giocatori del Pescara chiedono un rigore che non c'è.

3' - Ancora un'occasione Juve: sponda di Quagliarella per Marchisio che prova il sinistra, palla che sfila oltre il palo.

1' - Inizia la ripresa.

Esce Capuano entra Caprari, fuori un difensore dentro un attaccante. 4-3-3 per il Pescara.

Maretta all'Adriatico, in tribuna i tifosi contestano il primo tempo della squadra di casa, la faccia di Stroppa è tutto un programma.

Dopo un primo tempo a dir poco vibrante le squadre tornano in campo per la ripresa, vedremo come saprà replicare il Pescara e se la Juve insisterà nell'attaccare per aumentare ulteriormente il vantaggio.

Pescara - Juventus 1-6 | Cronaca primo tempo

Apre le marcature Vidal, la Juve raddoppia con Quagliarella e gioca sul velluto. Poi 5 minuti di panico, reazione del Pescara che prende un palo con Quintero su punizione e accorcia il risultato con Cascione subito dopo. Ci sarebbe anche la possibilità di un clamoroso pareggio, ma Nielsen calcia fuori. I bianconeri non smettono di giocare e con Asamoah, Giovinco e Quagliarella segnano altre tre volte. 5-1 dopo 45' minuti.

46' - Fine primo tempo, parziale devastante 1-5 per la Juventus.

45' - GOOOOOOLLL QUAGLIARELLA!!!! 5-1 JUVENTUS!!! Ancora l'attaccante napoletano, Juve devastante, Pescara illuso dalla reazione dopo il 2-0, i bianconero dilagano. Palla lunga per l'inserimento del numero 27 che entra in area e punisce ancora Perin.



43' - Qualche problema di troppo sui calci da fermo per la difesa della Juventus, due volte Cascione è riuscito a staccare da solo, nella prima occasione ha trovato il gol che aveva riaperto il match, in questo caso solo un gesto atletico splendido di Marchisio evita un'altra rete.

41' - Salvataggio sulla linea!! Marchisio!! Su calcio d'angolo ancora un colpo di testa di Cascione, Buffon esce male, il centrocampista della Juventus si esibisce in una rovesciata volante ed evita il gol del 2-4.

40' - Ancora Quintero in evidenza, si libera bene al limite dell'area, Pirlo è costretto a stenderlo. Ammonito il numero 21 bianconero.

36' - GOOOOOOOOOOLLL!!! GIOVINCO!!! 4-1 JUVENTUS!!! I bianconeri allungano ancora, combinazione Quagliarella - Giovinco, palla per il numero 12 bianconero che calcia al volo incrociando. Tiro bello e potente, Perin impotente.

32' - Barzagli pesca Quagliarella con un gran lancio, palla stoppata in maniera magistrale, ma brutto tiro sulla pressione di un difensore del Pescara.

30' - Posizione regolare di Asamoah sul colpo di tacco sporcato di Quagliarella che puntava, probabilmente, a chiudere in porta.

29' - GOOOOOOOOOLLLL JUVENTUS!!! ASAMOAH!!! Bianconeri che rispondono subito, partita su ritmi altissimi. Palla in mezzo per Quagliarella che prova il tacco, la sfera si impenna e Asamoah la gira in porta con una rovesciata da posizione ravvicinata.

28' - La Juventus stava dominando, ma il secondo gol di Quagliarella scatena la reazione del Pescara. Quintero viene fermato dal palo su punizione, i padroni di casa restano in attacco e Cascione ha accorciato.

27' - Ancora un angolo per il Pescara, palla che sbuca sul secondo palo ed è buona per Nielsen. L'esterno prova il destro da buona posizione, ma calcia fuori. Occasione per il pareggio del Pescara.

24' - GOOOOOOLLLL CASCIONE!!! PESCARA CHE ACCORCIA!!! Reazione rabbiosa della squadra di Stroppa, fin qui fuori dal match, dopo il palo di Quintero gli abruzzesi restano in attacco e sul cross Cascione che era rimasto in attacco trova il colpo di testa buono per il gol.

23' - PALO QUINTERO!!! Punizione del colombiano, Buffon non ci arriva, ma viene salvato dal palo.

22' - GOOOOOOOOOLLLL QUAGLIARELLA!!! 2-0 JUVENTUS!!! Raddoppio bianconero!! Palla di Isla per l'attaccante napoletano che stoppa a incrocia con il destro, Perin incredulo, troppa libertà lasciata agli attaccanti della Juve. Non c'è partita sin qui.

21' - Pirlo è lasciato libero di agire, nessuna marcatura a uomo. Il centrocampista bianconero prova un tiro dai 20 metri, palla deviata che finisce innocua fra le braccia di Perin.

19' - Errore anche per Vidal, palla per Abbruscato che prova un tiro dai 25 metri, fuori.

17' - Pasticcio difensivo per la Juve, Barzagli pressato da Jonathas perde palla. Riesce comunque ad allungare per Chiellini, ma l'arbitro aveva già fischiato fallo in favore dei bianconeri.

15' - Prima iniziativa degna di nota del Pescara, bella circolazione di palla, inserimento di Zanon che crossa. Deviazione di Chiellini che provoca il primo calcio d'angolo per i padroni di casa, senza esito.

14' - Dominio bianconero, il Pescara non riesce a ripartire.

10' - Bella combinazione, Quagliarella si libera al tiro dal limite dell'area, palla fuori di poco.

8' - GOOOOLLL VIDAL!!! JUVENTUS IN VANTAGGIO!!! I bianconeri capitalizzano la partenza aggressiva. Errore in uscita della difesa del Pescara, palla rubata, velo di Pirlo, Giovinco appoggia per l'inserimento del cileno che si conferma il bomber della Juventus. Tre gol in una settimana.

5' - Ancora occasione Juve, calcio d'angolo battuto rasoterra ed arretrato per Marchisio che calcia al volo: palla alta.

4' - Ancora un tiro di Giovinco, stavolta con il destro, palla fuori.

3' - Palla profonda per l'inserimento di Asamoah che calcia male, nessun problema per Perin.

1' - La Juve subito aggressiva, Giovinco si libera al limite dell'area e calcia. Bel diagonale, Perin respinge. Primo brivido per il Pescara.

1' - Partiti.

20.03 - Antonio Conte ha sciolto le riserve, giocherà Mauricio Isla sulla fascia destra e non Lichtsteiner. Lo svizzero, che aveva deluso contro l'Inter rischiando un'espulsione, viene scalzato nelle gerarchie dal cileno apparso in ripresa nell'impegno di martedì in Champions League contro il Nordsjaelland.

Le Formazioni ufficiali di Pescara - Juventus in diretta

19.04 - Manca più di un'ora e mezza all'inizio del match e arrivano le prime indiscrezioni "ufficioso" sulle formazioni delle due squadra. Nella Juventus alla fine Conte dovrebbe confermare la difesa titolare con Barzagli - Bonucci - Chiellini tenendo ancora Lucio in panchina. Anche Vucinic dovrebbe partire dalla panca, con Quagliarella - Giovinco in avanti. Dubbio sulla fascia destra con Isla e Lichtsteiner a contendersi il posto.

Pescara - Juventus | Le Formazioni Ufficiali

Pescara: Perin, Cosic, Capuano, Bocchetti, Zanon, Nielsen, Cascione, Quintero, Modesto, Abbruscato, Jonathas. A disposizione: Pelizzoli, Balzano, Romagnoli, Soddimo, Bjarnason, Celik, Weiss, Caprari, Vukusic. All. Stroppa

Juventus: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Isla, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Giovinco, Quagliarella. A disposizione: Storari, Rubinho, Lucio, Lichtsteiner, Caceres, Giaccherini, Marrone, Padoin, Matri, Bendtner, Giovinco. All. Conte

Fabio Quagliarella, probabile titolare in Pescara - Juventus del 10 novembre 2012La Juventus capolista torna in campo. A sette giorni dalla mazzata arrivata contro l'Inter, quella che rappresenta la "prima volta" più brutta per ogni tifoso bianconero (prima sconfitta stagionale, prima sconfitta in casa, prima sconfitta di sempre allo Juventus Stadium, prima sconfitta dopo 49 risultati utili), i bianconeri hanno bisogno di tornare a fare i tre punti necessari a tenere a distanza i nerazzurri. Gli avversari più accreditati, la rivale per eccellenza, domenica sera chiuderà il programma della Serie A con l'Atalanta, la Juve spera di attenderla con i 4 punti di vantaggio necessario ad evitare sgradevoli "sorpassi" in classifica.

Per farlo i bianconeri dovranno battere il Pescara di Stroppa fuori casa, così come fece l'Inter ad inizio stagione, e almeno guardando i pronostici non dovrebbe essere complicatissimo. Il Pescara in casa ha perso già tre volte, fino alla scorsa settimana c'era aria di crisi e di esonero per l'allenatore che ha raccolto la pesante eredità di Zeman, poi è arrivata la vittoria con una concorrente diretta per la salvezza, il Parma, a riportare serenità e fiducia nell'ambiente.

Chiaro che nessuno si aspetta i tre punti contro la Juventus, ma proprio questo può aiutare a provare l'impresa. Anche un pareggio sarebbe d'oro e darebbe una grossa spinta agli abruzzesi ingiustamente finiti nel mirino della critica considerando la posizione di classifica (tre punti di vantaggio sulla terzultima con tre squadre alle spalle) e la rosa fatta essenzialmente di giovani "scommesse" e modesti giocatori di esperienza.

Ad ogni modo Stroppa non ha intenzione di ripetere le scelte fatte contro il Parma, anche perché obbligato da alcune gerarchie consolidate e da un paio di infortuni. A centrocampo ci sarà Nielsen, Blasi non ha recuperato, mentre in difesa Capuano sarà sostituito da Romagnoli. In attacco Elvis Abbruscato, ex Torino, è il punto fermo con il ballottaggio Vukusic - Jonathas. Il giovane colombiano Quintero non è al top, ma Stroppa non intende rinunciarvi.

Il tecnico è convinto che la Juve "abbia qualche limite, che noi dovremo provare a sfruttare". Staremo a vedere. La Juventus di Conte invece non ha nessuna intenzione di prendere sotto gamba l'impegno, le scelte di formazione per una squadra reduce dall'impegno in Champions con il Nordsjaelland sono "anomale". Turn over ridotto al minimo, soltanto tre non convocati (gli infortunati Pepe e De Ceglie, che giocheranno con la primavera) e il francesino Paul Pogba presentatosi in ritardo a due allenamenti e punito con l'esclusione.

La formazione dovrebbe essere essenzialmente quella vista in Champions con Lucio in difesa a dare un turno di riposo a Barzagli, centrocampo in fotocopia con Isla, Vidal, Marchisio, Pirlo, Asamoah e attacco affidato a Vucinic (al rientro) e Quagliarella.

Pescara - Juventus | Le Probabili Formazioni

Pescara: Perin, Cosic, Romagnoli, Bocchetti, Zanon, Nielsen, Cascione, Quintero, Modesto, Abbruscato, Jonathas. A disposizione: Pelizzoli, Balzano, Capuano, Soddimo, Bjarnason, Celik, Weiss, Caprari, Vukusic. All. Stroppa

Juventus: Buffon, Lucio, Bonucci, Chiellini, Isla, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Vucinic, Quagliarella. A disposizione: Storari, Rubinho, Barzagli, Lichtsteiner, Caceres, Giaccherini, Marrone, Padoin, Matri, Bendtner, Giovinco. All. Conte

Pescara - Juventus | I Precedenti fra le due squadra

Non sono molte le sfide fra Pescara e Juventus, complici i pochi anni di militanza nella massima serie degli abruzzesi. Le due squadre si sono incontrate in totale 16 volte con un bilancio nettamente favorevole ai bianconeri (12 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte). Gli unici due successi del Pescara sono arrivati in sfide casalinghe, l'ultimo coincide con l'ultima stagione giocata nella massima serie dagli abruzzesi, un clamoroso 5-1 contro la Juventus in una partita ininfluente ma ugualmente storica del 30 maggio 1993.

I bianconeri erano reduci dalla conquista della Coppa Uefa (Boniperti dopo quella sconfitta umiliante decurtò parte del premio ai giocatori), gli abruzzesi erano già retrocessi matematicamente. I bianconeri rincontrarono il Pescara nella stagione in Serie B 2006/07, arrivarono due vittorie: 0-1 con gol di Birindelli all'Adriatico e 2-0 con doppietta di Nedved all'Olimpico di Torino.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail