Arsenal - Fulham 3-3 | Highlights Premier League - Video Gol (Berbatov e Giroud 2 gol)

Emozionante pareggio nel derby londinese tra Arsenal e Fulham. Una partita caratterizzata da rimonte, doppiette, capovolgimenti di risultati e da un finale thriller che ha costretto i padroni di casa al pareggio. E' un risultato che rispecchia fedelmente la classifica delle due squadre, entrambe a quota 16 al settimo posto. Il campionato della formazione allenata da Arsene Wenger finora è stato piuttosto deludente e gli undici punti di distacco dalla capolista, il Manchester United (che nel frattempo ha vinto 3-2 in casa dell'Aston Villa) testimoniano tutte le difficoltà incontrate dall'Arsenal in questa prima parte della Premier League 2012/2013.

La partita odierna dell'Emirates Stadium inizia bene per i Gunners che al decimo minuto vanno in vantaggio grazie ad un preciso colpo di testa di Giroud sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La gara sembra in discesa per i padroni di casa che dopo dodici minuti raddoppiano: Arteta serve l'accorrente Podolski che non sbaglia per il 2-0. Ma il Fulham non si demoralizza e l'Arsenal molla, colpevolmente, la presa. Al 28' gli ospiti trovano il goal del 2-1 con un colpo di testa di Berbatov che batte l'incolpevole Mannone.

Dopo il gol dell'1-2 Berbatov e Ruiz cominciano ad ingranare e trascinano al pareggio il Fulham, al 39'. Il gol è di Kacaniklic, di testa, ma il cross di Berbatov è una chicca che merita solo di essere capitalizzata. Nel recupero del primo tempo il Fulham sfiora anche il gol del 3-2 con Dejagah. Nella ripresa, dopo un buon inizio dell'Arsenal, al 65' Berbatov segna il calcio di rigore per il 2-3 (il pasticcio è di Arteta che trattiene Ruiz in area di rigore). Dura poco il vantaggio del Fulham perché al 69' Giroud, su cross di Walcott, insacca di testa per il 3-3. Partita finita? Neanche per sogno perché l'Arsenal si procura un calcio di rigore al 93', a pochi secondi dallo scadere del tempo. Arteta (deludente la sua prestazione e non solo per il rigore) calcia per la possibile vittoria, ma Schwarzer respinge con un bel tuffo e salva il risultato.

  • shares
  • Mail