Pescara - Juventus 1-6 | Telecronache di Zuliani e Paolino | Video

10 gol segnati nelle ultime partite rilanciano la Juventus in Champions League e in campionato ad una settimana di distanza dalla sconfitta subita in casa, contro i rivali dell'Inter. Se i tifosi bianconeri volevano una risposta eccoli accontentati. Il passo falso con l'Inter sembra solo un normale e fisiologico incidente di percorso arrivato dopo 49 risultati utili consecutivi. Comprensibilissimo. La reazione della squadra allenata da Antonio Conte è rabbiosa, di quelle che convincono, nonostante la caratura degli avversari incontrati non certo all'altezza della Juventus. Troppo flebile il Pescara che ha abbozzato una reazione subito dopo lo 0-2 con il gol di Cascione, ma poi si è arreso sotto i colpi di un Quagliarella scatenato (le altre reti di Asamoah, Giovinco e Vidal).

"Sveglia, perché è arrivato di nuovo Quagliarella", urla uno scatenato Antonio Paolino dagli studi di 7Gold durante la partita giocata all'Adriatico di Pescara. L'attaccante campano ha offerto una prestazione superba sciorinando colpi e gol di alta classe (spettacolare il terzo, una rovesciata eseguita con tempi e coordinazione perfetti). Si tratta della prima tripletta in carriera di Fabio Quagliarella, costretto poi a uscire per un fastidio al ginocchio facendo posto a Bendtner al 21' della ripresa. L'altra nota positiva della serata per la compagine juventina è la la prova di Sebastian Giovinco, autore, tra l'altro, di un bellissimo gol.

La Juventus sale momentaneamente a + 4 in classifica ed ora attenderà in tranquillità l'esito della sfida di domani sera in cui l'Inter di Stramaccioni sarà impegnata sul difficile campo dell'Atalanta. Angelo Alessio, dai microfoni di Sky Sport a fine gara, è ovviamente soddisfatto della prova dei suoi giocatori e non anticipa nulla sul caso di questi giorni, l'esclusione di Pogba per motivi disciplinari: "In questa squadra segnano tutti, oggi abbiamo visto gli attaccanti segnare. Pogba in campo nella prossima gara? La decisione la prenderà Antonio (Conte, ndr), i ragazzi devono continuare così".

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CLAUDIO ZULIANI

_______________________________

  • shares
  • Mail