Il Codice Etico di Prandelli colpisce ancora: De Rossi non convocato per il pugno rifilato a Mauri nel derby

De Rossi paga l’espulsione rimediata nel derby per un pugno rifilato a Mauri con l’esclusione dalla lista dei convocati, Prandelli ha infatti deciso di applicare il Codice Etico.

Ancora Cesare Prandelli non ha diramato la lista dei convocati per l’amichevole contro la Francia, ma una cosa si sa già: Daniele De Rossi non farà parte del gruppo azzurro, il ct ha deciso di applicare il famoso Codice Etico e di punire il centrocampista giallorosso espulso durante il derby perso con la Lazio a causa di un pugno rifilato a Mauri. Un gesto che costa carissimo al giocatore che ancora una volta dimostra di sentire troppo la pressione della stracittadina, d’altra parte le immagini parlano chiarissimo e non ci sono scusanti per il brutto gesto. Nel post-partita Zeman ha detto di essere dispiaciuto per il suo giocatore ma ha approvato la decisione di Prandelli.

L’espulsione è arrivata a fine primo tempo, De Rossi e Mauri si strattonavano in area, poi il giallorosso, innervosito, si è liberato dalla presa rifilando un gancio sinistro al capitano della Lazio. Il gesto non è sfuggito agli assistenti dell’arbitro e l’espulsione è stata inevitabile. A fine partita ha parlato anche Ledesma che ha raccontato delle scuse negli spogliatoi portate dal centrocampista azzurro al suo collega biancoceleste, un gesto apprezzabile e da sottolineare ma che purtroppo non rende meno grave quanto successo in campo.

Le foto del derby Lazio – Roma 3-2

Le foto del derby Lazio - Roma 3-2
Le foto del derby Lazio - Roma 3-2
Le foto del derby Lazio - Roma 3-2
Le foto del derby Lazio - Roma 3-2
Le foto del derby Lazio - Roma 3-2

Quanto è successo però potrebbe finire per essere un punto di rottura insanabile fra il giocatore e la Roma. Paris Saint Germain e Manchester City continuano a marcarlo stretto, il rapporto con Zeman non è certo idilliaco, tutto lascerebbe pensare che qualcosa si stia definitivamente inclinando e non è difficile a questo punto immaginare un addio. Intanto sul web i tifosi hanno già scaricato Capitan Futuro, non è piaciuto il gesto soprattutto perché ha lasciato la squadra in 10 in una partita importante e sentita come il derby, molti gli chiedono senza troppi giri di parole di andar via. Chissà che non sa davvero la fine di una storia d’amore, Baldini dopo la partita ha dichiarato che valuteranno eventuali offerte, pur ribadendo l’importanza del giocatore per la squadra.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →