Genoa - Inter 0-2: Ibrahimovic e Balotelli decidono la seconda trasferta a Marassi


L'Inter torna a giocare in campionato dopo le polemiche seguite alle dichiarazioni di Mourinho che ci hanno accompagnato per tutta la settimana. I nerazzurri sono di nuovo di scena al Marassi per affrontare l'altra genovese. La partita, non particolarmente divertente, è in pratica segnata dalla rete fulminea di Ibrahimovic servito da Stankovic. Nella ripresa arriva anche il raddoppio grazie a Mario Balotelli che mette il risultato al sicuro dagli attacchi dei rossoblu. (Fotosequenza gol fantasma di Balotelli - Video)

Per l'Inter si rivede in campo Ibrahimovic con al suo fianco il confermato Balotelli. Sulla linea di centrocampo Mourinho da una chance a Figo insieme ai soliti Cambiasso, Stankovic e Zanetti. Il duo di difensori centrali è abbastanza inedito visto che è composto da Materazzi e Cambiasso, come vedremo però la loro partita non sarà molto fortunata. Gasperini non cambia il suo modulo e affianca a Milito la coppia Sculli-Jankovic, per il resto l'undici rossoblu è quello classico a cui siamo abituati.

L'Inter potrebbe patire il ritorno, dopo pochi giorni dalla sconfitta con la Samp, sul terreno del Marassi ma i nerazzurri incanalano subito la partita sul binario giusto. Bastano soltanto due minuti ad Ibrahimovic a sbloccare il risultato, lo svedese prende palla, si presenta davanti a Rubinho e lo beffa con un pallonetto. Brutta botta per il Genoa che comunque non si demoralizza anche se ci mette un po' a riprendere in mano il bandolo della matassa. Al quarto d'ora finisce la partita di Materazzi che accusa un problema muscolare, al suo posto entra il colombiano Cordoba.I rossoblu cominciano a farsi vedere in avanti, a Milito vengono fischiati un paio di fuorigioco dubbi e l'argentino rimedia un giallo per aver scagliato lontano un pallone.

L'occasione buona capita sulla testa di Thiago Motta, l'elevazione del centrocampista è perfetta ma sulla sua strada trova un miracoloso Julio Cesar. Alla mezz'ora piomba un'altra tegola sulla testa di Mourinho, si fa male anche Burdisso che è costretto a lasciare il campo. Il portoghese, a corto di difensori centrali, inserisce Muntari arretrando sulla linea difensiva Cambiasso. Il Genoa potrebbe pareggiare al 45°, il tocco ravvicinato di Biava è però respinto dal portiere interista, bravo a stoppare anche la successiva conclusione di Milito. Verso la fine dei quattro minuti di recupero, assegnati da Morganti, Ibrahimovic incorre in uno spiacevole incidente: il rinvio potente del portiere genoano in anticipi sullo svedese carambola sulle sue parti basse, botta molto dolorosa ma, per fortuna, senza conseguenze.

La ripresa vede il Genoa partire alla ricerca del pareggio pur non riuscendo a creare vere occasioni da gol, l'Inter, dal canto suo, controlla la partita senza troppi affanni. Tuttavia il pressing del Genoa riesce a portare qualche pallone dalle parti di Julio Cesar che in un paio di occasioni è chiamato agli straordinari su Biava, è proprio il difensore centrale l'uomo più pericoloso dei rossoblu. Dopo quindici minuti, quasi inaspettato, arriva il raddoppio dei nerazzurri. Balotelli vince un rimpallo e riesce a concludere in rete, Marco Rossi pasticcia sulla linea di porta e riesce ad allontanare il pallone, secondo l'arbitro il pallone ha oltrepassato per intero la linea bianca, episodio da rivedere.

Il Genoa prova a reagire al colpo ma ormai inizia ad affiorare anche la stanchezza nelle gambe dei ragazzi di Gasperini. L'allenatore prova ad inserire forze fresche, entrano Palladino e Olivera al posto di Jankovic e Sculli. Ad accorciare le distanze ci provano ancora Biava e Rossi ma ancora una volta il portiere dell'Inter è bravo a disinnescare il pericolo. Allo scadere è Mancini che potrebbe triplicare ma trova sulla sua strada l'attento Rubinho. Alla fine l'Inter conquista l'intera posta in palio e torna a dieci punti dalla Juventus in attesa del derby con il Torino. Il Genoa subisce una battuta d'arresto ma, considerando che a infliggergliela sono i campioni d'Italia, è anche accettabile.

La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli


La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli

La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli
La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli
La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli
La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli
La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli
La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli
La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli
La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli
La Fotosequenza gol fantasma di Balotelli

  • shares
  • Mail
68 commenti Aggiorna
Ordina: