Giuseppe Rossi, l'agente lo mette sul mercato a gennaio: "Chi lo compra rischia ma guarda al futuro"

Federico Pastorello fa semplicemente il suo lavoro. L'agente di Giuseppe Rossi, l'attaccante del Villarreal, ha rilasciato un'intervista a Sky Sport nella quale ha fortemente sponsorizzato il calciatore. Il quale, come noto, è fermo ormai da un anno per la doppia rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Infortunio, che appunto, non gli ha permesso di prendere parte agli ultimi Europei, con la beffa di essere invece inserito nell'album Panini della Nazionale Italiana.

Pastorello, così, ha pensato bene di aggiornare l'opinione pubblica sulle condizioni di salute di Rossi, il quale dovrebbe tornare a giocare soltanto a marzo inoltrato del prossimo anno. La notizia è che l'addio dal Villarreal è molto probabile, stando almeno alle parole del procuratore (che però su un tema simile fu contestato qualche tempo fa proprio dallo stesso Rossi). Che provocano un misto tra tenerezza e speranza:

Lui è molto carico. Chi punterà su Giuseppe a gennaio lo farà con una base di rischio, perché tornerà in campo solo a marzo, ma sarà un investimento fatto guardando al futuro. Se fossi un presidente ambizioso, che in una situazione normale non potrebbe prendere Rossi e che in questa situazione invece potrebbe farlo, scommetterei su Giuseppe a occhi chiusi. Sono sicuro che nel 2014 sarà l'attaccante titolare della Nazionale italiana. Noi stiamo alla finestra, vediamo cosa succede a gennaio.

Ricordiamo che il primo infortunio arrivò il 26 ottobre 2011, al Santiago Bernabeu, contro il Real Madrid. Ad aprile di quest'anno la drammatica ricaduta, a cui seguirono ben due operazioni chirurgiche. Che allungarono - evidentemente - i tempi di recupero.

Pepito è pronto a rientrare. Ha 25 anni, cioè una carriera davanti.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail